IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2019 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2019 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
» Domanda
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeLun Dic 09, 2019 8:43 am Da Admin

» DOMANDA
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeDom Giu 16, 2019 7:26 pm Da giulia

» Cos'è il Primo Amore di cui si parla nella Apocalisse e ...
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeMar Mag 21, 2019 7:03 am Da Admin

» Un'anima si può reincarnare in un altro corpo immediatamente ... ?
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeLun Mag 20, 2019 6:12 pm Da Massimiliano

» L’evoluzione del mondo e l’uomo: il Periodo Lunare
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeGio Feb 21, 2019 11:44 am Da Rita

» richiesta correzioni al sito
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeGio Feb 07, 2019 5:41 am Da Admin

» Bene e Male O.M.Aivanhov
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeGio Ago 23, 2018 7:25 am Da Admin

» Considerazioni sul Padre Nostro “…e non indurci in tentazione…”- Enzo Nastati
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeGio Feb 01, 2018 8:18 am Da neter

» INCONTRI CON ENZO NASTATI 2018
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeMer Gen 31, 2018 12:11 pm Da Admin

» Rivelazioni sulla creazione primordiale dell'uomo  di Max Seltmann                  
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeVen Gen 26, 2018 11:21 am Da neter

» Cercasi notizie sulla prole di Gesù .
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeMar Gen 23, 2018 3:10 pm Da Massimiliano

» Energia libera : http://www.magravsitalia.com/
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeMar Giu 27, 2017 7:21 pm Da Admin

» Apicultura naturale
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeVen Mag 12, 2017 3:51 pm Da apinaturale

» Sull'offuscamento dell'ipofisi ...
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeMar Apr 18, 2017 12:37 pm Da neter

» AUGURI
Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeMer Nov 16, 2016 4:20 pm Da Admin

SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it

    Condividi
     

     Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale

    Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    Admin
    Admin
    Admin

    Messaggi : 1827
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 50

    Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Empty
    MessaggioTitolo: Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale   Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeMar Lug 02, 2013 4:53 pm

    Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Steine10


    L'ARMONIA COME BASE MORALE

    Ciò che in questi ultimi secoli poteva essere conquista della coscienza del singolo, d’ora in poi dovrà a poco a poco essere conquistato dai gruppi, da comunità. Ma non esiste compito piú difficile, poiché una comunità è una massa fluttuante; essa cambia continuamente, non solo il suo volto esteriore, ma anche il suo viso interiore. Non appena un certo strato generazionale, grazie a lotte esistenziali ed esperienze, ha raggiunto un gradino piú maturo nell’approfondimento della coscienza, ecco che incalza la seguente generazione oppure chi prima stava in disparte: questi ora devono incominciare daccapo a raccogliere esperienze e di conseguenza risospingono il livello di maturità già conquistato su un precedente meno maturo gradino. Quando davanti a questa giovane retroguardia si presentano vecchi problemi, essa tende facilmente a giudicare e a condannare, ha la parola pronta, ma nella maggior parte dei casi le mancano le basi necessarie per la formazione di un giudizio. In casi complicati non le è neanche possibile ottenerle. Si dipende quindi da vaghe dicerie che hanno la caratteristica non solo di cambiare forma come Proteo, ma anche di falsare la sostanza, di trasformare spesso persino i fatti nel loro contrario. Cosicché nel trascorrere di anni e di decenni si sono sviluppati conflitti il cui valore obiettivo si perde nelle simpatie e antipatie e nelle velleità della natura umana. Chi non ha partecipato con consapevolezza a tutto quanto fin dall’inizio, si trova presto irretito in un tessuto senza trasparenza e vede spettri, non realtà; brancola nel buio, e la verità gli si sottrae. Ora, ogni nuova generazione è piú avveduta di quella precedente. Certo, perché nella sua umanità si appropria del progresso intellettuale appena raggiunto dai suoi predecessori e lo sviluppa ulteriormente. Ma non per questo essa è piú saggia, perché la saggezza è una conquista del singolo, mediante il lavoro individuale effettuato su se stesso e l’esperienza acquisita nel corso di molte incarnazioni, e in una vita presente ben impiegata. È molto istruttivo sperimentare quanto possano essere ingenue o addirittura stolte persone superavvedute, e quanto poco savie siano delle creature splendidamente dotate! E come stanno le cose riguardo alla verità? Essa rimane un’aspirazione per l’umanità. Non l’abbiamo mai per intero. Quanta autoillusione, quanto accecamento si rovesciano su di essa anche quando crediamo di possederla completamente! Come viene ripetutamente fatta a pezzi da passione, sicurezza di sé, vanità e ambizione! Se essa vive invece come aspirazione, come anelito nell’anima, allora esiste in ogni caso una base sulla quale si può continuare a costruire, anche quando tutto sembra vacillare. Allora non tutto è perduto, non c’è da disperare. È però indispensabile che esista nell’uomo questo anelito come impulso – anche se per un certo tempo è stato soverchiato – come un impulso alla veracità. Quando si mente invece a sangue freddo, muovendo da chiara conoscenza dei fatti, allora, se una tale volontà interferisse coscientemente nella vita della comunità, sarebbe davvero illusorio sperare nella sua guarigione. Ma questi problemi sono casi rari, e devono essere corroborati da fatti saldamente accertati per poter essere considerati tali. L’obiettività non deve mai essere offuscata da opinioni provocate dalla passione, da simpatia, né da dicerie costrittive ed eccitanti. Tutto ciò induce a conclusioni errate. Che cosa si può fare allora quando una comunità, che è portatrice di un sacro impegno assunto di fronte alla storia universale, che ha da custodire e da promuovere un’opera senza la quale l’umanità è destinata al declino, se una tale comunità va a impigliarsi in problemi per lei insolubili? Essa vuole soddisfare all’impegno assegnatole dal destino, e ciò nonostante non è in grado di liberarsi da catene e da pesi che la ostacolano perché non è dato ai singoli che hanno voce in capitolo di poter vincere se stessi. I problemi non si risolvono con la cieca devozione. Allora, cosa si può fare? Allora anche la comunità dovrebbe prendere coscientemente la decisione di vincere se stessa. Con chiarezza e buona volontà. …Che cosa possiamo fare per salvare la nostra sostanza morale? Possiamo perdonare! Ognuno può perdonare ciò che gli spetta di perdonare. Possiamo dimenticare quanto merita di essere dimenticato, senza rimestare vecchi torti subiti. Possiamo tracciare un tratto di penna su tutte le vecchie storie che ci logorano e delle quali, se siamo giovani o siamo vissuti in disparte, non siamo neppure piú in grado di vedere il fondo. Possiamo attenerci alle parole: è vero unicamente ciò che è fecondo. Dobbiamo tornare a poter collaborare, in buona armonia e senza escludere le persone che ci sono antipatiche, senza impedire la collaborazione ad alcuno che sia fedele alla causa e a Rudolf Steiner; non dobbiamo isolarci e barricarci davanti a coloro che cercano conoscenza spirituale come solo Rudolf Steiner può darla; non dobbiamo respingere le anime che cercano e a favore delle quali egli ha scelto coscientemente la via del martirio: per amore dell’umanità, di tutta l’umanità smarrita. In lui l’amore divenne conoscenza, e un giorno potrà diventarlo anche in noi, se imboccheremo quella via.

    Marie Steiner
    (Da un Estratto dal testo dell’Appello alla riconciliazione di Marie Steiner del 12.2.1942)
    Torna in alto Andare in basso
    https://arcadellavita.forumattivo.it
    Ospite
    Ospite



    Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Empty
    MessaggioTitolo: Re: Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale   Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale Icon_minitimeSab Gen 18, 2014 4:55 am

    Perdonare ciò che è possibile perdonare.
    Grazie anche di questo post molto bello.
    Torna in alto Andare in basso
     
    Sulla Comunità - M. Steiner - L'armonia come base Morale
    Torna in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: ANTROPOSOFIA :: ANTROPOSOFIA GENERALE :: COMUNITA'-
    Vai verso: