IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2017 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2017 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
» Cercasi notizie sulla prole di Gesù .
Mer Set 27, 2017 12:43 pm Da Massimiliano

» Energia libera : http://www.magravsitalia.com/
Mar Giu 27, 2017 7:21 pm Da Admin

» Apicultura naturale
Ven Mag 12, 2017 3:51 pm Da apinaturale

» Sull'offuscamento dell'ipofisi ...
Mar Apr 18, 2017 12:37 pm Da neter

» AUGURI
Mer Nov 16, 2016 4:20 pm Da Admin

» INCONTRI CON ENZO NASTATI 2016
Gio Nov 10, 2016 6:13 am Da Admin

» Piacere, Antares!
Gio Nov 10, 2016 5:52 am Da Admin

» I SEGRETI DEL CAMMINO DI CRESCITA INTERIORE - Enzo Nastati - PDF
Mer Ott 26, 2016 5:51 pm Da Admin

» eccomi con le api
Lun Ott 03, 2016 6:15 pm Da Admin

» La morte ... potrebbe essere quello che chiamiamo Dio (Krishnamurti)
Mar Ago 02, 2016 4:18 pm Da Admin

» CALENDARIO DELL'ANIMA DI RUDOLF STEINER - Commentato da Enzo Nastati e Collaboratori - PDF
Lun Ago 01, 2016 8:31 pm Da Admin

» CERIMONIA DEL TUNNEL DI SAN GOTTARDO IN SVIZZERA
Lun Giu 27, 2016 9:36 am Da Admin

» la Resurrezione di Lazzaro
Gio Giu 16, 2016 5:12 pm Da Loretta

» G e o m e t r i a C a r d i a c a C H E S T A H E D R O N Frank Chester
Sab Giu 11, 2016 3:30 pm Da sinwan85PHAR

» Madre Nostra
Ven Giu 03, 2016 10:49 pm Da Loretta

SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividere | 
     

     LO STARGATE DI SAQSAYWAMAN A CUZCO - Enzo Nastati

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: LO STARGATE DI SAQSAYWAMAN A CUZCO - Enzo Nastati   Mer Set 05, 2012 7:55 pm

    Commento di Enzo Nastati

    LO STARGATE DI SAQSAYWAMAN A CUZCO

    Una porta verso il cosmo


    Questa volta vorrei raccontare una mia esperienza di viaggio, di quei viaggi che diffondendo l’omeodinamica mi è stata data occasione di fare.

    Il centro di Saqsaywaman.

    L’inverno scorso ero in Argentina e da lì sono passato in Perù dove prospera una azienda che da un paio d’anni sta applicando il metodo omeodinamico in condizioni decisamente di aridocoltura (se non pre-desertiche). Durante questo spostamento ho sentito sorgere in me il desiderio di visitare Cuzco, l’antica capitale dell’impero Incas, quella che i nativi chiamavano “l’ombelico del mondo”.
    Sono quindi salito alle (stupende) mura ciclopiche di Saqsaywaman (visibile su Google Earth a 13° 30’ 33”,42 Sud – 71° 58’ 57”, 18 West), antico centro iniziatico incarico dove ancora oggi le mura, seguendone con la voce gli incastri perfetti, “cantano” la storia di quel popolo e del percorso di purificazione che effettuavano proprio percorrendole salmodiando al seguito dei sacerdoti, e sulla cima della collina ho trovato “lui”. Una complessa costruzione alta solo una cinquantina di centimetri il cui significato è andato perduto (fig. 1). La guida suggeriva un utilizzo come acquedotto (da notare che eravamo sul cucuzzolo della collina!) ed io ho iniziato a sentirmi un po’ “strano”.
    Ritornato a casa ho collegato questa immagine a quella della descrizione della città di Atlantide così come descritta da Platone nel Timeo e nel Crizia scritti attorno al 355 a.C. e con mia grande sorpresa esse coincidevano.

    Il centro di Stonehenge


    Il secondo collegamento è stato con un altro posto particolare visitato l’inverno precedente in occasione di un corso tenuto in Inghilterra: mi riferisco alla mitica e misteriosa Stonehenge (visibile su Google Earth a 51° 10’ 43”,85 Nord – 1° 49’ 34” , 35 West), il più grande complesso megalitico dell’epoca celtica. Per lo più questo centro viene visto come un osservatorio astronomico ma questo punto di vista è limitativo rispetto alla sua vera dimensione. Stando lì, osservando in silenzio, ascoltando ciò che il tempo sussurra, si può percepire che quel cerchio megalitico è come l’impugnatura di un enorme spada conficcata nel terreno (archetipica immagine della spada nella roccia) affinché le forze cosmiche possano penetrare nella terra, terra inteso come “pianeta Terra”: siamo di fronte all’entrata nella Terra delle forze di Michele, delle forze della spada di Michele. Non deve pertanto destare meraviglia se ancora oggi la zona di Stonehenge è quella dove sono apparsi il maggior numero di cerchi nel grano!

    Il centro di Calatabellotta


    Anche in questo caso i disegni coincidevano! Cosa volevano dimostrare quelle coincidenze?
    Una chiave di lettura mi è balzata agli occhi quando ho “visto” il complesso di Saqsaywaman nella sua forma “completa”. Tutto il sito di Saqsaywaman corrisponde infatti alla Sicilia (fig. 4). La configurazione seghettata del ciclopico muro di cinta sul lato Nord ricorda così le forze di luce presenti nell’isola “Trinacria” (cioè legata al tre, al numero della Luce) con le sue tre regioni (o “valli”- fig. 5).
    Ancora più interessante è notare come il centro di Saqsaywaman corrisponde praticamente al luogo dove sorge la città di Calatabellotta nella valle di Mazara (che significa “la Rocca”). Questa è la città prescelta dal duca di Klingsor per costruirvi il suo castello. Il duca di Klingsor (quello che si oppose a Parsifal nella cerca del Graal) è il Mago Nero anticristico che nel X secolo ha fondato mafia, ndrangheta, camorra, massoneria e nazismo . Basta così?

    Antichi “stargate”

    La risposta inizia così a delinearsi. Il centro iniziatico di Saqsaywaman, la città di Atlantide, Stonehenge, Caltabellotta sono dei centri configurati in modo da permettere il collegamento tra le forze terrestri e quelle cosmiche, oggigiorno si direbbe degli “Stargate”!
    Nulla di strano in popolazioni che vivevano immersi nella magia delle forze naturali!
    A riprova di quanto esposto un mese fa mi è “capitato” in mano un libro di Paolo Marini dal titolo “Atlantide” e dal sottotitolo illuminante: “Nel cerchio di Stonehenge la chiave dell’enigma”. In questo testo l’autore “conferma” (se mi è concesso di esprimermi così) le ipotesi che qui sto esponendo. Inoltre egli supporta le sue affermazioni confrontando le coincidenti proporzioni dei vari “cerchi” e le direzioni delle vie di accesso di Atlantide e di Stonehenge proponendo anche una lettura stellare delle stesse “passando” (tanto per arricchire la cosa) attraverso la piramide di Cheope.

    La caduta dei centri iniziatici

    Questa prima deduzione chiamò un'altra domanda: di che natura era questo collegamento?
    Dalla scienza dello spirito sappiamo che la decadenza di Atlantide (fino al lento sprofondamento causato da continui terremoti e maremoti e conosciuto come Diluvio universale) fu dovuto al tradimento da parte dei sacerdoti dei cosiddetti “misteri di Vulcano”, ossia delle ritualità iniziatiche che permettevano all’umanità caduta la “risalita” al mondo spirituale. La classe sacerdotale di Atlantide fu irretita dalle forze sotterranee legate al culto di Baal-Satana e manifestazione esteriore di ciò furono i sacrifici umani che sempre più divennero lo strumento usato dai sacerdoti per collegarsi, attraverso l’effondersi del corpo eterico della vittima, a queste forze oscure divoratrici di vita, sacrifici che hanno caratterizzato anche l’ultimo periodo Inca.
    Sorge così la domanda: Atlantide, Saqsaywaman, Stonehenge, Caltabellotta sono “neri” oppure lo sono diventati nel tempo seguendo il percorso di decadenza delle varie culture che vi si erano sviluppate?
    A mio avviso la seconda ipotesi è quella maggiormente sostenibile, in fin dei conti anche gli egizi hanno eretto le loro piramidi come centri iniziatici di “collegamento” e solamente verso la fine della loro ultramillenaria cultura sono caduti nel culto di Baal-Satana, culto che ha trovato espressione nel Libro dei Morti e nella pratica della mummificazione.

    La lezione da apprendere

    Tutto questo ci deve essere di insegnamento: ogni cultura ha la sua fase di espansione cui segue la caduta e di queste antiche culture noi conosciamo solitamente solo l’ultima fase, quella appunto della caduta. Come dire che non conosciamo ciò che praticavano e sviluppavano i “veri” inca, i “veri” atlantidi, i “veri” celti ed i “veri” egizi. Solamente dal libero studio di ciò che rimane delle loro vestigia possiamo ricollegarci alla vera natura del loro messaggio.
    Buon lavoro!


    Enzo Nastati











    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
     
    LO STARGATE DI SAQSAYWAMAN A CUZCO - Enzo Nastati
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: ANTROPOSOFIA :: ANTROPOSOFIA GENERALE :: UOMO E COSMO-
    Andare verso: