IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2017 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2017 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
» Cercasi notizie sulla prole di Gesù .
Mer Set 27, 2017 12:43 pm Da Massimiliano

» Energia libera : http://www.magravsitalia.com/
Mar Giu 27, 2017 7:21 pm Da Admin

» Apicultura naturale
Ven Mag 12, 2017 3:51 pm Da apinaturale

» Sull'offuscamento dell'ipofisi ...
Mar Apr 18, 2017 12:37 pm Da neter

» AUGURI
Mer Nov 16, 2016 4:20 pm Da Admin

» INCONTRI CON ENZO NASTATI 2016
Gio Nov 10, 2016 6:13 am Da Admin

» Piacere, Antares!
Gio Nov 10, 2016 5:52 am Da Admin

» I SEGRETI DEL CAMMINO DI CRESCITA INTERIORE - Enzo Nastati - PDF
Mer Ott 26, 2016 5:51 pm Da Admin

» eccomi con le api
Lun Ott 03, 2016 6:15 pm Da Admin

» La morte ... potrebbe essere quello che chiamiamo Dio (Krishnamurti)
Mar Ago 02, 2016 4:18 pm Da Admin

» CALENDARIO DELL'ANIMA DI RUDOLF STEINER - Commentato da Enzo Nastati e Collaboratori - PDF
Lun Ago 01, 2016 8:31 pm Da Admin

» CERIMONIA DEL TUNNEL DI SAN GOTTARDO IN SVIZZERA
Lun Giu 27, 2016 9:36 am Da Admin

» la Resurrezione di Lazzaro
Gio Giu 16, 2016 5:12 pm Da Loretta

» G e o m e t r i a C a r d i a c a C H E S T A H E D R O N Frank Chester
Sab Giu 11, 2016 3:30 pm Da sinwan85PHAR

» Madre Nostra
Ven Giu 03, 2016 10:49 pm Da Loretta

SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividere | 
     

     A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Ven Mar 02, 2012 9:16 pm

    A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?
    Altri di altri sentieri spirituali formulerebbero così la domanda : < a che età Steiner ha raggiunto l'Illuminazione ? >

    Chi lo sa e in quale documento se ne parla ? Lo Steiner stesso lo dice mai nei suoi libri e se sì dove ?

    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Dom Mar 04, 2012 9:45 am


    Riporto l'intervento di Enzo Nastati


    Da quello che ricordo (sono passati molti anni da queste letture che riguardavano la vita personale dello Steiner) egli ha avuto (almeno) due iniziazioni : una con il raccolgitore di erbe che incontrava sul treno che ogni giorno lo portava a Vienna (anni universitari) e la seconda durante un "misterioso" viaggio da lui fatto nei Balcani (attorno alla trentina d'anni-cito a "pura" memoria).
    Il primo dovrebbe essere stato con Cristian Rosenkreutz, il secondo con il "Maestro Gesù".
    Chiedo di non ricevere ulteriori domande al riguardo perchè non ne so di più.

    A mio avviso dello Steiner è importante cogliere l'opera monumentale che ha svolto. Con ciò non mi riferisco alla mera produzione letteraria o artistica o altro, ma al disegno evolutivo che attraverso di lui ha potuto manifestrsi e che è potuto fluire nell'umanità. Approfondire questo significa incontrare prima lo Spirito Santo (di cui la corrente antroposofica è espressione) per salire al Cristo (di cui lo Steiner parla come nessun altro) e poi giungere al Padre, al disegno evolutivo di cui dicevo.
    Questo percorso è illuminante e rischiara anche a noi il cammino che siamo chiamati ad intraprendere.
    Buon cammino
    Enzo
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Dom Mar 04, 2012 3:09 pm

    Admin,

    ma il RISVEGLIO spirituale non è un qualcosa che DEVE avvenire insieme ad un'altra persona.

    Forse parliamo di cose differenti .
    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Dom Mar 04, 2012 4:09 pm

    Citazione :
    ma il RISVEGLIO spirituale non è un qualcosa che DEVE avvenire insieme ad un'altra persona.

    Cara Anna, cosa intendi esattamente con : DEVE avvenire insieme ad un'altra persona?
    Puoi scrivere qualche parola in più per aiutare tutti a capire meglio?

    Grazie
    Beatrice
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Dom Mar 04, 2012 8:23 pm

    Beh , dal modo con cui hai parlato sembra che tu intenda un inizio di un percorso di purificazione , un diventare discepoli . Un qualcosa quindi a cui possa essere molto utile , ma non indispensabile , l'aiuto di un maestro o guida ( i Cristian Rosenkrutz e Maestro Gesù da te citati ) .
    Io < sapevo > che la parola Iniziato è una cosa diversa dalla parola Discepolo .
    L'Iniziato è qualcuno che ha fatto tutto il percorso di purificazione da me suddetto e lo ha completato .
    E per completare questo percorso ancora meno si ha bisogno di una guida ( a meno che si seguano dei sentieri veramente particolari ) .
    Infine il Risveglio è 1 .
    Non capisco perchè tu ne descrivi due .

    Tu dici di no ?
    Potresti spiegarmi il perchè , forse hai ragione tu .
    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Lun Mar 05, 2012 8:44 am

    Cara Anna ti riporto l'intervento di Enzo Nastati

    La parola iniziazione si presta a molte interpretazioni. Per capirci meglio dobbiamo avere in chiarezza le "regioni" del mondo dello Spirito.
    Dalla Terra allo Zodiaco si estende la Santa Trinità (il mondo della manifestazione nelle forme), dallo Zodiaco "all'ultima stella" è il campo della Santissima Trinità (di cui si sa poco e che è il mondo dello sviluppo delle coscienze superiori), poi si entra nel Divino Immanifesto attraverso la Vita Fluente (dove si deve superare la contrapposizione tra Bene e Male), infine si sale all'Infinito Uno, al Purissimo Amore da cui tutto deriva.
    La domanda quindi è: di quale livello di iniziazione si parla? della Santa Trinità? o dell'Infinito Uno?
    Come vedi c'è TANTO da camminare e la guida, come recita è il Vangelo, è una sola: il Cristo.
    Buon cammino

    Enzo
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Mer Mar 07, 2012 6:11 pm

    Rudolf Steiner parla sempre di Iniziati di un solo tipo .
    Queste distinzioni di livelli che tu fai ( ben 4 ) io da Steiner non le ho mai sentite.
    Steiner non dice mai IniziatiAlfa , IniziatiBeta , IniziatiGamma , IniziatiDelta.
    Parla di Iniziati punto e basta . ( Semmai distingue i discepoli , ma è un altro discorso ... )

    ( E' possibile che tu ti esprimi così perchè non segui solo l'Antroposofia ma anche altri sentieri ed attingi soprattutto da questultimi ) .

    E' sottinteso , dunque , che nella mia domanda , io faccia riferimento esclusivamente ad un linguaggio antroposofico .

    ( Se per caso le risposte non si conoscono non è obbligatorio rispondere ... si fa anche più bella figura ).


    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Mer Mar 07, 2012 7:29 pm


    Risposta di Enzo Nastati

    Cara Anna, dici bene: non attingo solo dall'antroposofia COSI' COME è STATA DIVULGATA NEI TESTI BASE. Lo Steiner ci ha anche detto che certe verità possono essere scritte, altre solo dette a voce, ed altre infine possono essere solo pensate. In molte conferenze egli si trincera dietro questa legge spirituale (corrispondente al "non gettare le perle ai porci") e lo stesso Gesù lo faceva.
    Una legge rosicruciana (ed anche lo Steiner lo è stato nell'ultima parte della sua vita) dice che le verità conquistate vanno conservate per 100 anni prima di essere rese pubbliche. Oramai sono passati i fatidici 100 anni e quindi molte cose possono iniziare a fluire. Riguardo ai livelli di Iniziazione non a caso lo Steiner parla di Trinità di Trinità di Trinità: chiediamoci (con coraggio interiore) cosa intendesse velare con ciò.
    Credo che siamo dinanzi al problema "pratico" di molti che si dichiarano antroposofi oggi: quale antroposofia seguono? quella canonizzata dallo Steiner o quella VIVENTE, quello che Steiner ben precisava quando voleva che si distinguesse tra antroposofia e Antroposofia (con la "A" maiuscola), ossia tra le comunicazioni date attraverso di lui (e altri, non dimentichiamo Carl Unger, solo per citarne uno) e l'Entità spirituale che corrisponde al nome di Antroposofia.
    E' per questo motivo che è sorto questo forum: libera stanza di dialogo tra chi vuole andare oltre le forme (spesso fossilizzate) e aprire la mente e il cuore al nuovo che, dopo 100 anni, si vuole manifestare.
    Grazie
    Enzo
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    sinwan85PHAR



    Messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 18.08.11

    MessaggioTitolo: Iniziato   Mer Mar 07, 2012 8:27 pm

    Iniziato !!!!! Anna L !!!!! Ciò che sembra non è ciò che è non sembra !!!!! Iniziato vale Risvegliato ????? Vale Illuminato????? Sei davvero briosa ed energica !!!!! INIZIATO da In-Ire :ANDARE DENTRO ! DENTRO DOVE????? IL DENTRO DELLO STESSO FUORI !!!!! Allora il Dentro ed il Fuori son entrambe ILLUSIONI !!!!! Illusione è Gioco : i bimbi sempre giocano e giocando imparano che cosa ? La Vita ! Che cosa è la Vita ? La Cosa che è la stessa Idea Integralità ! INTEGRALITA^ E^ ESSERE ! L 'Iniziato è ESSERE che SA SAPERE che E^ ! SAPER ESSERE PER-DONO GRAZIA ! L'Iniziato è Essere che sa di non SAPERE Sapere che è di non ESSERE ! Perchè comincia a VARCARE LA SOGLIA DEL MONDO GIUNGENDO allo ZERO dell'Essere-Sapere Illusorio ed al SACRA-FACERE Sacrificarsi Soffrirsi OFFRIRSI ALL'OLTRE : LO SPIRITO ! IL SE OLTRE l'Illusorio Se ! VARCA LA SOGLIA DELL'ABISSO DEL GIOCO-ILLUSIONE DELLA CONTINGENZA DELLA VITA PER ESSERE CON LA FONTE_FONDAMENTA DELLA VITA: ESSERE INTEGRALE : FOLGORAZIONE DI FORZE IRRADIANTI DALLA VITA DAL SENZA NOME : SIGNORIA DELLA VITA! IL FARE IDENTICO SAPER ESSERE INTEGRALE NON EGO MA L'IO-CHRISTO NEL ME ! L'OLTRE ME SI MANIFESTA CON ME AL ME FULGUREAMENTE: VITTORIA SULL'ABISSO VERTIGINE-VORAGINE D'ESSERE INTEGRALE PENSIERO VIVENTE CHE RISORGE DALLA TOMBA DI SE OLTRE SE NEL CANTO INPRONUNCIABILE NELLA LUCE INVISIBILE CORRENTE UNA-TRINA VOLERE-SENTIRE-PENSARE ESSERE INTEGRALE : TUTTO-OLTRETUTTO : SPERIMENTAZIONE RADICALE CONCRE(A)TA !!!!!! GRADUALITER DEI 12 DOMINI DALLE ALTEZZE ALLE PROFONDITA^AL TRIONFO DEL 13 L'ASSE L'ESSE:RE TUTTI I 12 ED OLTRE AL 13 SILENZIO CALMO COLMO RADICALE APICALE INVINCIBILE DA TUTTO OLTRETUTTO ! RESURREZIONE !!!!! IL RISVEGLIO E^ RESURREZIONE DELL'UMANO DAVVERO UMANO CON LA SUA INNOMINALITA^: IL KHRISTOS : MISTERO DEI MISTERI ARALDO DI TUTTI I NOMI SANTO DEI SANTI SACRO DEI SACRI !!!!! INIZIATO ILLUMINATO RISVEGLIATO E^ CHI SI DESTA DAL SONNO DELLA TOMBA DELLA GAIA/MATER ANDANDO AL CAELUM\PATER RESURGENDO ILLIMITATAMENTE PER/DONO GRAZIA DELLO SPIRITO SANTO DEL KHRISTOS ! TALE E^ IL CAMMINO DEL mendico CONCLAMATO INIZIATO! IL CAMMINO DELLA VOCE DEL SILENZIO/OSCURAZIONE DAL QUALE SCATURISCE LA PAROLA VIVENTE LA LUCE VIVENTE )( LA VIA LA VERITA^ LA VITA ! SinwanLanwan
    Tornare in alto Andare in basso
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Mer Mar 07, 2012 8:51 pm

    Signor Sinwan85PHAR ,
    ma io guardi , ce lo avevo sulla punta della lingua quello lei pocanzi ha asserito . Mi ha preceduto di poco , mi ha tolto le parole di bocca .

    ... Ma tornando al nocciolo , al nocciolino , alla mia domanda iniziale ... me lo sa dire lei a che età lo Steiner Rudolf è divenuto un Iniziato ?
    Sa qualcosa lei su questo argomento ?

    grazie
    Tornare in alto Andare in basso
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Mer Mar 07, 2012 8:57 pm

    Ma oltre all'antroposofia canonizzata e alla Antroposofia Vivente ne esiste anche qualcun'altra ?

    Lo domando perchè devo iniziare una ricerca . Tra un pò vorrei domandare ( anche su altri siti ) a che età Rudolf Steiner cominciò a diventare calvo e non vorrei fare un'alta brutta figura con questa domanda così impegnativa .
    Tornare in alto Andare in basso
    sinwan85PHAR



    Messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 18.08.11

    MessaggioTitolo: Messaggio alla spiritosaggine conclamata!!!!!   Mer Mar 07, 2012 11:31 pm

    Allora Anna L. ti si renda un omaggio alla tua spiritosaggine !!!!! Rudolf Steiner non divenne INIZIATO !!!!! GIA^ LO E^ !!!!! Prima di giungere al mondo il suo ESSERE VIVE NELLA PIENEZZA E varca la soglia della nascita creaturale naturale con la REMINESCENZA !!!!! Comunemente un essere umano all'età di 3,3 periodico anni (passaggio attraverso la cruna dell'Ego) perde la REMINESCENZA DEI MONDI SPIRITUALI dai quali giunge sulla Terra. Un Iniziato invece continua ad ESSERE Testimone del Suo Essere !!!!! Tale è il suo segreto che alcuno può tangere perchè non è manifestabile esteriormente .Quindi egli attraversa le vicende della vita personale come tutte le persone . Egli è una persona comune come tutti gli altri dal di fuori. Dal di dentro invece cresce nella consapevolezza del suo MISTERO DONO DELLO SPIRITO !!!!! Qindi esattamente all'ETA^ DI 33 anni manifesta in fieri ciò che prima era custodito in nuce . TALE E^ REGOLA AUREA : PRIMA DI TAL MOMENTO ALCUNO PUO^ RICONOSCERLO !!!!! Ciò detto sol per accenno perchè non si può pretendere di banalizzare il VALORE DELLA MISSIONE DI UN INVIATO DELLO SPIRITO !!!!! RUDOLF STEINER NON E^ SOL UN INIZIATO E^ IL MAESTRO DEI NUOVI TEMPI UN MAESTRE : MAESTRO DEI MAESTRI OSSIA UN ADEPTO INIZIATO DI ALTO RANGO : MESSAGGERO DEL KHRISTOS !!!!! Le affermazioni che tu fai son capziose: tu vuoi giocherellare. Su tali quistioni occorre rispetto della SERIETA^ e non seriosità dell'ARGOMENTO ! Tu pretendi di ricevere la pappa come una bimba e ti diletti poi a riversarla anziche assimilarla ! Divertente ! Vero! Ritengo di averti giuggiolato abbastanza non trovi? IL RISPETTO SI DEVE CONQUISTARE CON DEDIZIONE VERSO CIO^ CHE E^ DONO DELLA VITA ! un mendicante
    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Gio Mar 08, 2012 7:40 am

    Commento di Enzo Nastati


    Caro Sinwan, ti ringrazio perchè da "esterno" hai potuto dire ciò che da "interno" io non posso dire.
    Trascrivo le qualità indispensabili per intraprendere il cammino:



    Amore[1]: dal latino a-more, ossia senza regole, leggi, ossia il superamento delle leggi esteriori-umane conseguentemente all’obbedienza a quelle interiori divine.

    Nella parola si può anche cogliere un ulteriore aspetto: a-mors,ossia senza morte: l’amore ci farà superare la morte.

    Pace: la Pace che il Cristo ci dona è figlia dell’Amore, del Suo Amore sacrificale per tutti noi, e da essa sorgerà nuova Vita[2].

    Armonia: intesa come capacità dello Sposo di valutare il tutto del disegno e determinare l’azione giusta (quella in giusta armonia) da attuare[3].

    Verità: la rispondenza con la realtà effettiva. Dal latino “veritas” che si può tradurre con “vera essenza” e dal greco “aletheia” tradotto con realtà, lealtà, sincerità, deizzazione dell’anima, senza dimenticanza[4].

    Gioia: la condizione dell’anima quando è colma di Spirito. Dal greco harà letizia, gaudio, essere riempito di gioia spirituale; eufrosine da eu=buono + fren=petto, cuore, seno.

    Responsabilità: rispondere, rendere conto delle proprie azioni ad una autorità superiore; dal latino "rispondere", promettere e rispondere all’appello, dunque essere presenti.

    Integrità: l’essere integro, completo in ogni parte, la presenza e la consistenza della sostanza costitutiva nella sua totalità ed interezza; onestà e rettitudine assoluta; essere esente da colpa o accusa; incorruttibile; non toccato. Dal latino “integer" tradotto con integro, intatto, inviolato, non alterato dalla putrefazione e dal greco “teleiotes” tradotto con perfezione, senza difetti.

    Rettitudine: l'essere retto, diritto, sana conformità ai principi morali implicante una condotta di assoluta onestà e probità. Dal greco “orsothes”, stare diritto, stare in linea retta, stare nell’Io.

    Precisione: il carattere di chi, di ciò che è preciso; esattezza; il rispetto dell’ordine e dell’esattezza; essere obbediente ad un costante criterio di ordine. Qualità di ciò o di chi in ogni parte o azione è esatto. Dal latino “praecisus”, tagliato a picco e dal greco “acribia”, svolgere un lavoro con parsimonia, con cura e rigore, prendere o afferrare qualcosa con i sensi e con la mente.

    Oculatezza:
    essere avveduti attenti, accorti con un senso accentuato di circospezione e scrupolo, la caratteristica di chi è cauto, circospetto. Dal latino “oculus”, tradotto con che ci vede, provvisto di occhi, dal greco “eulabeia”, tradotto con prendere il bene, afferrare con i sensi e la mente, circospezione, precauzione, lo stare attento.

    Riconoscenza: che riconosce il bene ricevuto mostrando gratitudine e volontà di ricambiarlo con devozione. Composto da “ri-” e “conoscenza”, quindi consapevolezza o riconoscimento dell’errore o dell’aiuto. Dal latino “riconoscere”, conoscere di nuovo, richiamare il pensiero e dal greco “eucaristia”, l’amore operante, derivante dal greco “haris”, la carità, la grazia.

    Gratitudine: sentimento di riconoscenza verso la persona da cui si è ricevuto un bene. Dal latino “gratus”, tradotto con grato, diletto, amabile, soprattutto in relazione al modo di pensare. Dal greco “eunomogosina", buon conoscitore, buoni sentimenti, buon giudice, penso bene

    Fermezza: saldezza, stabilità, risolutezza, solidità. Dal latino “firmus”, fermo, stabile, solido, robusto e dal greco “eustapheia”, stato di equilibrio e tranquillità, saldezza, stabilità, certezza. Deriva da “asfaleia”, traducibile con rendere saldo, consistenza, ciò che non cade anche di ragionamento.

    Così, camminando nella Via, si lavora e, lavorando, si cammina nella Via.

    Enzo

    -------------------------------------------------------------------------------

    [1] Per i greci era inteso in tre modi diversi: “agapè”, nel senso d’amore spirituale, “filia”, come amicizia, amore familiare, “eros”, nel senso di passione amorosa, sensuale.

    [2] Dai greci era intesa come “eirène”, pace fra popoli, poi indole pacifica del carattere umano; “euthmìa”, da eu = buono + thimòs = anima, principio vitale; “ataraxìa”, calma, imperturbabilità, da a = privativo + taràsso = sconvolgo, agito.

    [3] Dai greci era intesa in diversi significati: “armonìa”, armonia del tutto nelle sue parti, accordo di suoni; “simfonìa”, accordo di due suoni, armonia delle parole, da sun = assieme + fonèo = risuono, quindi: risuono insieme, sono in accordo; “eurithmìa”, giusta armonia nello scorrere del ritmo della vita, nella ripetizione regolare delle parti; “omonòia”, concordanza, da òmos = comune, simile + vòos = mente, pensiero creatore.

    [4] Letteralmente “disvelamento” (a-letheias), o anche “lealtà”. Ricordiamo che “verità” è anche la traduzione di “amen” parola che il Gesù pronuncia quando vuole proferire una verità. La parola “amen” è a sua volta la latinizzazione della sillaba sacra “aum” ed indica l’agire delle forze terapeutiche, il mercur del mondo: il principio Figlio. Più precisamente le tre lettere della sillaba indicano il principio Padre (Brahma), Figlio (Visnhu) e Spirito Santo (Shiva). La parola amen deriva anche dall’ebraico “aman” che significa “essere certi” (essere sicuri della verità) da cui la formula conclusiva delle preghiere “così sia”. La parola aletheia significa anche “senza dimenticanza” in quanto letheia deriva da lete, fiume dell’oltretomba il cui attraversamento comportava (per la coscienza dei greci) la perdita del ricordo della propria essenza spirituale: l’Io. E’ il Cristo che ci porta la pienezza della forza del ricordo del piano divino riguardante la nostra evoluzione spirituale: il Cristo ci porta l’Iniziazione tramite l’Io, e questa è una Verità. La parola aletheia si può anche interpretare come al-etheia, dove al significa Dio ed etheia significa caro, fedele, intimo. Quindi “uniti totalmente in Dio”. Possiamo così racchiudere il significato di questa parola con: quando l’anima purificata e deizzata si unisce totalmente a Dio, allora il nostro principio spirituale eterno (l’Io sono) sale fino alla Casa del Padre: e questa è una Verità in cui credere, e questo ci è portato dall’amore operante (la Grazia) di Cristo. Con le parole Grazia e Verità viene caratterizzato l’Essere del Cristo nel Prologo di Giovanni (Gv 1,14).

    Enzo
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Gio Mar 08, 2012 12:32 pm

    Sinwam ,
    vorresti dire che Steiner nella sua vita precedente era un Iniziato e che quindi morì da Iniziato ? ...

    In uno dei libri di Steiner ricordo di aver letto che se un Iniziato si reincarna sulla terra , anche se fosse un Iniziato di alto rango , costui deve rifare tutto daccapo ; avrà certamente un quid in più per aver raggiunto certi traguardi già nelle sue vite precedenti ma questo non vuol dire che tutto gli sarà regalato.

    Gesù Cristo stesso ( che era quello che era ) darà il meglio di sè soltanto dopo i 30 anni .
    Se ci fosse permesso di ascoltare quello che Gesù Cristo disse , non so , a 20 anni della sua età , molto probabilmente avremo sentito dire da lui anche delle fesserie .
    Come si può dire che Gesù Cristo a 20 anni possa già essere chiamato Iniziato ?
    Se proprio ci piace la cosa chiamiamolo Iniziato categoria Gamma ( o qualcosa del genere ) . Ma a me questo non piace e mi sembra nemmeno a Steiner che sostanzialmente queste distinzioni , sui suoi libri non le fa .

    Dunque per Iniziato io intendo il massimo grado evolutivo che un essere umano ( o come a voi piace chiamarlo ) può raggiungere nella sua vita che sta vivendo .

    Dunque Sinwam , neanche tu sai con esattezza di quando Steiner divenne un Iniziato , fai solo l'ipotesi della storia dei 33 anni ...

    Sapere quando Steiner è divenuto un Iniziato è a mio avviso importante perchè così riusciamo a valutare meglio le sue opere , cioè quello che ha detto e scritto prima e dopo quel momento . In modo particolare quello che lui ha fatto molto prima di quel momento .
    Ci sono molti mistici in giro di cui si conosce il momento del passaggio della ( o delle ) soglia . Spesso sono loro stessi a dirlo .
    Non penso dunque di domandare chissà cosa .

    Infine , io , quando vedo tante difficoltà a rispondere su cose che invece altrove non trovo , quello che inizialmente sospettavo poi nella mia testa diventa certezza ...

    Adesso devo lasciarvi , devo andare a comprare il pane dal fornaio ( un Iniziato ) e poi stasera devo andare a pagare la parcella della signora Daniela Turri , commercialista ( un altro iniziato ) per certi lavori che mi ha fatto di recente ...

    Con rispetto . Ciao Ciao .
    Tornare in alto Andare in basso
    francesca



    Messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 01.06.11
    Località : Arco (Trento)

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Gio Mar 08, 2012 2:18 pm

    Quando mi sono iscritta all'Arca della Vita ho pensato di avere qualche opportunità in più per imparare ed anche per condividere. Spero, sotto sotto, che questo "dibattito" e quello sui figli di Rudolf Steiner sia artificiosamente creato al fine di farci intendere quali siano le modalità più adatte per stimolare ed ottenere risposte. Enzo ha elencato le caratteristiche e le condizioni che devono crearsi per metterci sul cammino ed anche per rimanerci. Per esperienza personale ogni piccola illuminazione, ogni varco nelle tenebre che mi avvolgono non sono pronto cassa. Non posso comperare le risposte che possano farmi luce. Negli anni ho dovuto interiorizzare verità che forse intuivo, ma che erano in netto contrasto con i consueti insegnamenti. Verità sconvolgenti perché ribaltano il comune pensiero e rimescolano tutto quello che sembrava di aver imparato, o quello che mi avevano raccontato spacciandomelo per verità. O, forse meglio, verità che hanno messo in chiaro interrogativi che mi ponevo, in maniera più o meno latente, dai tempi della Prima Comunione. Ho sempre avuto la sensazione che qualcosa mi venisse taciuto.
    Le risposte sono arrivate, hanno squarciato le tenebre, mi hanno fatto capire che ero sulla strada giusta per trovarne altre...e le risposte le troviamo quando dentro di noi abbiamo fatto uno spazio adeguato.
    Francesca
    Tornare in alto Andare in basso
    Dania Panozzo



    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 07.09.11

    MessaggioTitolo: A che età l' Uomo diverrà davvero consenziente?   Gio Mar 08, 2012 2:56 pm

    Davvero particolare la domanda, o, più che altro, la questione sollevata dalla Sig. Anna, ora, io mi chiedo se, a quanto pare, l' Uomo, prima o dopo, si prenderà la briga di chiedere come e a che età persino gli Arcangeli divennero Iniziati. O, comunque, come anche quando l' Uomo diverrà iniziato.. Tale evidente è la Risposta che, comunque, mi permetto di mettere in riga le mie prefazioni. Orbene legata a sciagura è la Stirpe dei mortali se dunque non conosce che ognuno di Noi è un Iniziato, più o meno evidente, a seconda di quanto abbia bevuto. Non di già della comune bevanda ricavata dal succo della Vite, bensì di un Qualcosa di più devastante ancora, chiamato Stige oppure, Fiume dell' Oblio. Questo dà al nostro Male una vita così lunga. Non tanto il non sapere, quanto il non-ricordare, ancora peggiore. Per questo motivo io dico, non di già io penso, che ciascuno di noi discenda in questi luoghi di tormento non di già per spingere a domende, bensì per donare le Risposte. Se dunque uno di già scende così, con il suo proprio e medesimo Tesoro più o meno nascosto, perdita immensa non di già del Medesimo Messaggero di Luce che troverà Anime ben così poco degne di comprenderlo, quanto povertà di esse, nel non essere in grado di comprendere il suo proprio Lògos celeste. A quale età, ci si chiederà? L' età terrestre, così di come la si definisce qui, ma così completamente di diversa Natura in ulterori Luoghi di Conoscenza, è un Tempo di Illusione e di perdita incommensurabile, poiché legata a schemi materiali inconsistenti, e privi della reale Dimensione salvifica dalla quale essa, direttamente, discende. Si è fin dall' Origine della nostra Formazione nella Luce ciò che già ora noi siamo, e se la Vita ci fa rudi e, talvolta anche, inconsapevoli del nostro Tesoro nascosto, abbiamo solamente noi stessi da biasimare, poiché il nostro Male lo desideriamo da noi medesimi, privandoci, più o meno inconsapevolmente, della Ricerca Vera e luminosa che ci renderebbe tutti uguali, alla fine, così di come siamo stati creati dall' Inizio del nostro tormentato Viaggio. Il Patrimonio animico e, infine, genetico che gli Elohim, gli Spiriti plasmatori della Forma dell' Uomo, ci hanno concepiti tutti uguali, così di come due o più Gemelli una Madre genera. Così di come le Perle cadute in naufragio dopo una tempesta ora ci ritroviamo, tutti, più o meno affondati. La sola differenza è quella di chi ricorda tutto del naufragio, chi soltanto una parte ed infine, chi rammenta solamente la frescura dell' acqua, senza contare chi, alla stregua dei cantori di Bacco, sono affondati senza nemmeno conoscere cosa stesse accadendo. Chi ha orecchi intenda, e chi non li possiede, santa Conoscenza, si metta immediatamente a pregare, prima che sia troppo tardi. Voltumna. E ho concluso.
    Tornare in alto Andare in basso
    sinwan85PHAR



    Messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 18.08.11

    MessaggioTitolo: PUNTUALIZZAZIONE!   Ven Mar 09, 2012 7:25 pm

    Cara Anna L. devo nuovamente redarguirti sulle tue sbrigative e raffazzonate affermazioni replicanti il mio invio ! Voglio dire che nelle sue precedenti "REINCARNAZIONI" NON SOLO la immediatamente precedente tal SPIRITO era giunto ad una tal SPLENDENZA che risulterebbe arduo renderla manifesta pur dipingendola con parole artistiche ! ANZI TI DIRO^ CHE ERA NELLA COMUNIONE CON L'ESSERE ANGELICO DEL S:GRAAL ! CERTO CHE VI SON LIVELLI DìINIZIATURA E NON E^ VERO CHE RUDOLF STEINER NON LI DISTINSE : CERTO NON CON PAROLE "AMMINISTRATIVE" PUR SOMMESSAMENTE LI DIPINSE CON LE SUE STUPENDE PAROLE ! HAI PIENAMENTE RAGIONE E DICI IL VERO SU CIO^ CHE DISSE IL DOTTORE SUL FATTO DEL RITORNO DELL'INIZIATO: OGNI VOLTA PARTE DA ZERO EPPERO^ DEVI COMPRENDERE BENE IL SIGNIFICATO DI UN GESTO ESEMPLARE SACRIFICALE OSSIA NON VALERSI DI UNA DOTE ACQUISITA DANDO ESEMPLIO DI AUTENTICA UMILTA^ E DEDIZIONE ALL'AMORE-SAPIENZA DEL KHRISTOS IL QUALE NON GIUNSE DA INIZIATO PERCHE^ EGLI E^ IL MISTERO DIVINO IL MASHIACH L'UNTO DELLA DIVINITA^ E SI CONGIUNSE AL CALICE-ANGELO S:GRAAL NELLA VESTE DI GESU^ ESSERE UMANO SEMPLICE E COMPLICE DAL GIORDANO-ELIA/GIOVANNI BATTISTA AL GOLGOTHA_RAFFAELE : 3,3 PERIODICO ANNI DACIRCA 30 A 33 ANNI !!!!! IL CHRISTO GESU^ E^ IL SOLE DIVINO SPIRITUALE DI TUTTI GLI INZIATI DELLA UMANA-UNITA^ TUTTA DI TUTTI GLI ESSERI UMANI DEI QUALI GLI INIZIATI SON SOL UN'UMILE PRIMIZIA!!!!! CERTO IL MANU SOLARE VAIVASWAATA-MALQUITZADOEKH(MELCHISEDECH) E^ SOVRUMANO BEN OLTRE I BUDDHA UMANI E GLI INIZIATI DI TUTTI I RANGHI CHE SON TUTTI COMUNQUE ESSERI UMANI COME TUTTI GLI ALTRI !!!!! NON C'E^ DA FAR BATTUTE SU ALFA BETA GAMMA E VIA VIA PERCHE^ NON VI E^ INTEGRALITA^ CHE NON SIA IN DIVENIRE ANDANDO SEMPRE OLTRE: TUTTI GLI ESSERI PROGREDISCONO VERSO LA DIVINTA^ : E^ U(N CAMMINO DI LUCE INVINCIBILE ! GESU^ FINO AI TRENTANNI E^ GESU^ DI NAZARETH : NON UN INIZIATO UN POPOLO D'INIZIATURA !!!!! DA CIRCA TRENTA A TRENTATRE ANNI IL KHRISTOS ASSUNSE L'ESSERE UMANO GESU^ E LO TRANSFIGURO^ VERSO IL GOLGOTHA-RESURGO : IL MISTERO NON E^ INIZIATICO E^ DIVINO !!!!! LO SPIRITO E^ GERARCHIA SPIRITUALE RIVOLTA AL DIVINO !!!!! I 33 ANNI NON SON CIO^ CHE TU DICI CHE IO PRESUMO BENSI^ L'ETA^ BODHISATTVICA DELLA TINTURA CELESTE OSSIA LA DONAZIONE DEI MONDI SPIRITUALI IN LUI !!!!! 33 ANNI E^ IL NUMERO DEL BODHISATTVA ED E^ IL DOTTORE STESSO CHE LO ANNUNCIA IN UNA SUA CONFERENZA !!!!! PARLANDO DI SE^ IN TERZA PERSONA !!!!! PRIMA DI TALE ETA^ VI E^ UNA PREPARAZIONE COSCIENTE ED UN LAVORO INDICIBILE PER L'OPERA! DOVRESTI POI SAPERE CHE E^ SEMPRE REGOLA AUREA CHE UN AUTENTICO INIZIATO NON SI CONSIDERA MAI TALE NE LO VA PROPAGANDANDO ! CIO^ SE MAI E^ UN SEGNO DI MILLANTAZIONE FARSESCA E PARODISTICA MISTICHEGGIANTE NON CAMMINO DìINIZIATURA!!!!! L'INIZIATO E^ SEMPRE E SOLO UN CAMMINATORE CHE CONTINUAMENTE RIPRENDE IL CAMMINO TRACCIATO SU GAIA TABULA RASA PER SAPIENZA DELL-AMORE PER AMORE DELLA SAPIENZA PER/DONO DEL KHRISTOS E GRAZIA DELLA SUA SOPHIA !!!!! un mendicante balbettante perdona perdonate
    Tornare in alto Andare in basso
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Ven Mar 09, 2012 11:10 pm

    Sinwan , io dallo Steiner ho sempre e solo sentito parlare di DISCEPOLI e di INIZIATI , di DISCEPOLI e di INIZIATI , di DISCEPOLI e di INIZIATI . Minimo sostanzialmente .

    DOVRESTI POI SAPERE CHE E^ SEMPRE REGOLA AUREA CHE UN AUTENTICO INIZIATO NON SI CONSIDERA MAI TALE NE LO VA PROPAGANDANDO ! CIO^ SE MAI E^ UN SEGNO DI MILLANTAZIONE FARSESCA E PARODISTICA MISTICHEGGIANTE NON CAMMINO DìINIZIATURA!!!!!

    ... ma dai che questa cosa non va più di moda ! Very Happy Wink ...
    Ce ne sono così tanti in giro ( e ce ne saranno sempre di più ! ) che ormai non ci fa caso più nessuno . Very Happy
    Tornare in alto Andare in basso
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Ven Mar 09, 2012 11:24 pm

    Sinwam una curiosità : quando dici

    33 ANNI E^ IL NUMERO DEL BODHISATTVA ED E^ IL DOTTORE STESSO CHE LO ANNUNCIA IN UNA SUA CONFERENZA !!!!! PARLANDO DI SE^ IN TERZA PERSONA !!!!!


    a quale conferenza e ciclo di conferenze fai riferimento ?
    Forse ho anche il libro in casa e me la voglio andare a riguardare .

    grazie
    Tornare in alto Andare in basso
    sinwan85PHAR



    Messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 18.08.11

    MessaggioTitolo: SPECIFICAZIONI!   Sab Mar 10, 2012 1:39 pm

    Cara Anna L. SPECIFICA : R:STEINER : Cinque conferenze tenute a Berlino e Lipsia tra il 1911 e il 1912 elaborate da uno stenogramma non riveduto dall'Autore:1a edidione del ciclo integrale : I Profeti dell'IO: punti di svolta della Vita Spirituale _ traduzione italiana non specificata Edizioni Tilopa Roma 1988 . INOLTRE : di Paul Eugen Schiller : La Disciplina Interiore Antroposofica (Studio di un Discepolo) Editrice Antroposofica Milano 1987 (COLLANA STUDI E DOCUMENTI PER L' APPROFONDIMENTO DELL'ANTROPOSOFIA) ; Adolf Arenson : ELIA GIOVANNI LAZZARO _ RUDOLF STEINER E IL BODHISASTTVA DEL SECOLO VENTESIMO (conf: Stoccarda1930 E conf: Dornach1931_ Ricorrenza Dedicata Postuma al DOTTORE) : medesima Collana Editrice Antroposofica 1986 . !!!!! Oltre vi son sparse molte altre indicazioni del DOTTORE e dei Discepoli ! C'E^ DA DIRE ANCORA CHE IL NUMERO 33 ANNI VALE QUALE ACME DI UN INTERTEMPO FLUTTUANTE TRA CIRCA QUASI 30ANNI(INGRESSUS) (3,3PERIODICO ANNI GRESSUS) E 33 ANNI(EGRESSUS) ! COMPRENDERE QUINDI CHE BODHISATTVA E BUDDHA NON SON CIO^ CHE COMUNEMENTE SI CREDE PRENDENDO CAOTICHE ED ERRONEE INTERPRETAZIONE DI DOTTRINE ORIENTALI RACCOLTE GIA^ DA PLURIMI RIMANDI! SPERO DI ESSER STATO DI MODESTO AIUTO ! A TUA DISPOSIZIONE . A PRESTO Sinwan Alea Corde !!!!!













    Tornare in alto Andare in basso
    Anna.L.



    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 02.03.12

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Sab Mar 10, 2012 2:21 pm

    Sinwam , un'altra cosa : se esistono il livelli di iniziatura ( e come tu hai detto anche Steiner li distingue ) allora esistono anche livelli di discepolatura ( o si dice discepolame ? Laughing ) , mio Dio che confusione !!
    Però scusate eh ... qualcuno faccia un pò d'ordine ! Non se ne può più ....

    Ci vorrebbe un bel ... Glossario dello Spirito !!

    Lo fai tu Sinwam ? ... o Enzo ? Smile
    __________________________________

    Grazie per le indicazioni bibliografiche.





    Tornare in alto Andare in basso
    sinwan85PHAR



    Messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 18.08.11

    MessaggioTitolo: PAZIENZA!   Sab Mar 10, 2012 5:36 pm

    Cara Anna L. la tua delicata spiritosaggine è sempre stimolante! Egli è che schematizzare quistioni che son ben lungi dall'essere burocrazia amministrazione cultura nel senso prosaico cerebralista à davvero arduo da sintetizzare in poche righe rischiando davvero l'unilateralità . Tali quistioni son plurilaterali lo disse lo stesso DOTTORE e non è davvero facile darne un ragguaglio in indicazioni formalistiche definizioni occorre caratterizzarle in plurime prospettive ! Allora occorre davvero comprendere che qui in Gaia(terra) l'essere umano compartecipa con il QUATERNARIO: CORPO INTERICO-FISICO CORPO ETERICO-METAFISICO CORPO ASTRALE CORPO MENTALE : 7x4= 28 anni per il completo sviluppo nella relazione transmutatoria con il TERNARIO ULTERIORE : ulteriormente al CORPO SOVRAMENTALE O CAUSALE quindi MANAS BUDDHI ATMA ! Qui vi sarebbe da dire che il sovramentale non va confuso con il MANAS che come il BUDDHI E l'ATMA son rispettivamente la transmutazione del CORPO ASTRALE del CORPO ETERICO e del CORPO FISICO! IL CORPO SOVRAMENTALE AGISCE IMMEDIATAMENTE NEL CORPO MENTALE ; CORPO DELL'EGO CHRISTIFICATO (MANDORLA-VACUUM DELL'IO-CHRISTO NEL PROVVIDO Me) FATTO CHE PRIMA DEL MISTERO DEL GOLGOTHA-RESURREZIONE NON POTEVA COMPIERSI COMPLETAMENTE MA SOL COME "EMBRIONE AUREO IN SONNO": MISTERO DEL SEME-FIORE-FRUTTO AUREO O PIU^ SUCCINTAMENTE MISTERO DEL FIORE D'ORO ! ORA IL PERIODO DEL GORGO O GOLGO ( OVE E^ IL THA O THAU O TAU) E^ LA FLUTTUAZIONE TRA L'ONDA MONTANTE e L'ONDA SMONTANTE DELLA VITA UMANA PONDERALE UN GIORNO SOLARE = 72 ANNI DI GAIA ) PERCIO^ DA 0 A 36 DA 36 A 72 CIRCA 3 ANNI PRIMA DI 36 E CIRCA 3 ANNI DOPO ( PRECISO 3,3periodico) PUO^ AVVENIRE L'ILLUMINAZIONE ( FARFALLA FULGUREA O COLOMBA FULGUREA) ; NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRA VITA MI RITROVAI IN UNA SELVA OSCURA OVE LA DIRITTA VIA ERA SMARRITA.........DURANTE DEGLI ALDIGHIERI : LA COMOEDIA !!!!! SYLVA LATINO VELARE VALE LO STESSO HELLADICO-GRAECO HYLE^ : IL GORGO DI MATER-GAIA OVE E^ASCOSO IL THAU !!!! SIGNACOLO DELLA POSSIBILITA^ DELL'ILLUMINAZIONE O INIZIAZIONE( VARCARE LA SOGLIA ARGANA!)!!!!! HORA TU VEDI CHE SON QUISTIONI S(E)IMPLICI E COMPLICI S(E)INPLESSE E COMPLESSE SIMPLICATE E COMPLICATE NELL'ISTESSA FATTISPECIE ! PERO^ IL CUORE CHE PALPITA DI SLANCIO DìAMORE TRAVOLGE E VINCE QUALSIASI IMPEDIMENTO DI CEREBRO-CERBERO ! A(M)OR CHE NELLA MENTE (MENS MENSA SEMEN) MI RAGIONA ! A(M)OR CHE A NULLO AMATO AMAR PERDONA !!!!! URGE DONARE DAVVERO LA MENTE AL CUORE !!!!! CONCRE(A)TAMENTE!!!!! CON LA CONCENTRAZIONE-MEDITAZIONE-CONTEMPLAZIONE : IMAGINARE LIMPIDO- ISPIRARSI LIMPIDO O ISPIRARE LIMPIDO INTUIRE LIMPIDO .... PRIMA DIO CIO^ : DISPORSI CON LA DISCIPLINA CHE COSI^MAGISTRALMENTE MIRABILMENTE IL DOTTOR ENZO NASTATI HA ILLUSTRATO !!!!! L'INIZIATURA E^ IL CAMMINO ALL'INIZIAZIONE : IL CHRISTO LO PER-DONA LA GRAZIA .....POI CONTINUA L'INIZIATURA PERCHE^ E^ DINAMICA NON STASI E^ VITA !!!!! SIAMO TUTTI DISCEPOLATO DISCEPOLANZA DEL CHRISTO RISORTO PER TUTTI NOI INIZIATI COMPRESI !!!!! Perdona Perdonate il balbettio inadeguato per CIO^ che E^ DAVVERO ARDUO COMUNICARE ! sinwan ai CUORI !!!!!
    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   Sab Mar 10, 2012 7:12 pm


    Cara Anna ti riporto la risposta di Enzo Nastati


    Cara Anna, ho lasciato che il dialogo scorresse tra te e Sinwan, vero Maestro di verità che si nascondono, nascoste a chi il cuore pronto non ha. Ricordo il passo: "Ti ringrazio o Padre che hai nascosto queste cose hai sapienti e le hai date ai piccoli " (citato a memoria).
    Quello che manca al cristianesimo "ufficiale" come alla antroposofia "ufficiale" è la conoscenza dei 3+1 livelli tra noi e Dio (ho già detto che lo Steiner ha accennato all'esistenza di Trinità di Trinità).
    Mi ripeto iniziando dal Dio "manifesto" per salire "all'Immanifesto":
    1. il nostro sistema solare-zodiacale, il mondo delle forme rigide e quindi della morte e governato dal Logos.
    2. il cosmo intero, o mondo delle coscienza superiori e governato dal Cristo.
    3. (ora siamo nell'immanifesto di Dio) la dimensione (se così si può chiamare) del Tutto del Tutto in cui la VITA scorre fluentementemente ("percettibilmente" è rintracciabile nel BUIO che c'è tra le stelle, ma ricordiamoci che siamo nell'Immanifesto). Si attraversa questa dimensione quando si supera coscientemente la dicotomia tra Bene e Male. E' governato dal Cristo del Cristo.
    4 (o + 1). la dimensione dell'infinito Uno, del Purissimo Amore, dello Sposo e della Sposa (vedere il Cantico dei Cantici) , dell'Armonia e della Dolcezza, dei germi di tutte le essenze. Vi si entra quando si è diventati (umanamente) dei portatori del Purissimo Amore. E' governato dal Cristo del Cristo del Cristo (ne abbiamo il seppur pallido concetto?)
    Questi passaggi sono TUTTE INIZIAZIONI e la dà il CRISTO, unico MAESTRO (citando a memoria: "nessuno si faccia chiamare Maestro, uno solo è il Maestro: il Cristo").
    Può bastare?
    Su questi argomenti ci ho scritto 130 pagine ("Un cammino di amore verso l’Infinito Uno").
    Bene, cara sorella in Cristo, non mi resta che rinnovarti gli auguri di buon cammino.
    Enzo
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?   

    Tornare in alto Andare in basso
     
    A che età Rudolf Steiner è divenuto un Iniziato ?
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: ANTROPOSOFIA :: RUDOLF STEINER-
    Andare verso: