IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2017 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2017 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
» Energia libera : http://www.magravsitalia.com/
Mar Giu 27, 2017 7:21 pm Da Admin

» Apicultura naturale
Ven Mag 12, 2017 3:51 pm Da apinaturale

» Sull'offuscamento dell'ipofisi ...
Mar Apr 18, 2017 12:37 pm Da neter

» AUGURI
Mer Nov 16, 2016 4:20 pm Da Admin

» INCONTRI CON ENZO NASTATI 2016
Gio Nov 10, 2016 6:13 am Da Admin

» Piacere, Antares!
Gio Nov 10, 2016 5:52 am Da Admin

» I SEGRETI DEL CAMMINO DI CRESCITA INTERIORE - Enzo Nastati - PDF
Mer Ott 26, 2016 5:51 pm Da Admin

» eccomi con le api
Lun Ott 03, 2016 6:15 pm Da Admin

» La morte ... potrebbe essere quello che chiamiamo Dio (Krishnamurti)
Mar Ago 02, 2016 4:18 pm Da Admin

» CALENDARIO DELL'ANIMA DI RUDOLF STEINER - Commentato da Enzo Nastati e Collaboratori - PDF
Lun Ago 01, 2016 8:31 pm Da Admin

» CERIMONIA DEL TUNNEL DI SAN GOTTARDO IN SVIZZERA
Lun Giu 27, 2016 9:36 am Da Admin

» la Resurrezione di Lazzaro
Gio Giu 16, 2016 5:12 pm Da Loretta

» G e o m e t r i a C a r d i a c a C H E S T A H E D R O N Frank Chester
Sab Giu 11, 2016 3:30 pm Da sinwan85PHAR

» Madre Nostra
Ven Giu 03, 2016 10:49 pm Da Loretta

» Immortalità della coscienza
Gio Mag 26, 2016 4:23 pm Da sinwan85PHAR

SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividere | 
     

     Sul karma delle persone con gravi difetti fisici.

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    Claudio777



    Messaggi : 1
    Data d'iscrizione : 09.12.13

    MessaggioTitolo: Sul karma delle persone con gravi difetti fisici.    Lun Dic 09, 2013 8:14 pm

    Da quando ho conosciuto la dottrina della reincarnazione e del karma mi sono sempre domandato quale fosse il motivo , la causa spirituale , delle persone che hanno gravi difetti fisici e che , per colpa di questi difetti , fanno una vita di grandi sofferenze.
    Il difetto fisico , come sappiamo , non è una malattia , avere delle enormi orecchie a sventola oppure delle gambe corte non reca nessun dolore fisico e fisiologicamente si fa una vita perfettamente uguale a quella delle persone normali .
    Quindi per trovare la causa di questo tipo di problemi si dovrebbe guardare in modo < differente > .

    Di difetti fisici , come sappiamo , ce ne sono tanti ... ma in particolare vorrei focalizzare la discussione sulle persone obese .

    Ci sono persone che arrivano a pesare 150 ... anche 200 kg ! E fanno una vita terribile ! ... difficoltà ad abitare in una casa , difficoltà a muoversi , difficoltà a trovare un lavoro , difficoltà a trovare un partner , insomma di tutto . Sono sicuro che queste persone nella loro vita hanno pensato spesso al suicidio .

    Che dire ? Che cause spirituali possono esserci in individui con questi problemi ... che cause spirituali ci sono , almeno generalmente , dietro ad una persona obesa che nella sua vita da adulto arriva a pesare 150 kg ?


    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: Sul karma delle persone con gravi difetti fisici.    Mar Dic 10, 2013 6:14 am

    Gentile Claudio, il “problema” del karma è il riuscire a “pensare” in modo “karmico”. Il karma è un dono divino all’uomo per molteplici motivi.
    Il più immediato lo cogliamo per processo di causa-effetto, ma questo, seppur appagante, è riduttivo. Infatti tra causa ed effetto c’è un “velo” che ci impedisce di coglierne la relazione, quindi possiamo anche dirci che esso “non ci serve”. E allora perché esiste

    Un secondo aspetto riguarda il suo “ambito” di azione (se posso esprimermi così). Questo ambito è l’anima umana: del corpo astrale.

    Il corpo astrale in noi è il portatore ed il depositario delle gioie, dei dolori, delle passioni, delle simpatie, ecc. Noi ci relazioniamo con esso.
    Per sviluppare questa coscienza è necessario affrontare la legge del karma. Il karma è ciò che non si sviluppa dalla linea ereditaria (corpo eterico) ma passa di incarnazione in incarnazione ed è connesso alle nostre azioni ed esperienze personali attraverso i vari corpi.
    L’uomo non ha coscienza della legge del karma normalmente, in che modo è quindi possibile conoscerla?
    Il karma non priva l’uomo della sua libertà, ma è grazie alla sua libertà che egli può compiere, in ogni momento, una azione che genera karma.
    Ciò che ostacola tutto questo, e da cui quindi è bene guardarsi, è la pigrizia, il cercare Dio (quale Dio?) analizzando la nostra personalità (intesa come la nostra anima che guarda allo Spirito), non rivolgendoci all’elemento puramente divino in noi: l’individualità. Perché è solo ciò che ci distoglie dalla nostra personalità, e ci apre ad una visione generale del mondo, che ci porterà alla visione soprasensibile del mondo stesso.

    Approfondire (allontanandosene come punto di vista) i concetti scientifico – spirituali dei mondi superiori, dell’evoluzione, di ciò che si cela dietro i fatti sensibili, ha effetto positivo su sentimenti, sensazioni, desideri, ecc. dell’anima. Normalmente si considera importante avere dei solidi principi morali e non lo studio scientifico – spirituale. Ma le prediche morali lasciano l’uomo come era prima, solo l’insegnamento – approfondimento della realtà scientifico – spirituale accende nell’Io umano la forza per la trasformazione verso la fratellanza umana. Il suo studio farà sì che tutti gli uomini si aprano allo stesso Sole spirituale, da cui la fratellanza. Ecco che allora vivrà “da sé” nel senso (secondo) il proprio karma.
    E' necessario applicare l’idea di karma alla vita concreta, pensare “karmicamente”; pensare che ad esempio in caso di incidente esso è “figlio” di una precedente incarnazione con quella persona con cui avevo intessuto un debito karmico.
    Non è l’altro che ci ferisce, sono Io che mi ferisco, ossia sono stato Io, nell’incarnazione precedente, a ferire e quindi quel colpo, o pugno, schiaffo o altro me lo sono dato Io, miè ritornato indietro.
    Non esiste (normalmente) la prova di ciò, ma sarò io stesso che lo dimostrerò a me stesso grazie alla nuova conoscenza che sorge. Il dolore, la sofferenza, ecc. ora vengono accettati pacatamente, grazie all’equilibrio raggiunto nella coscienza del “pensare karmicamente”. Ciò non ha nulla a che vedere con il fatalismo.
    Così operando si impara ad apprendere gradatamente a sentire come l’esistenza precedente si ripercuota nell’attuale. Anche per acquisire questo tipo di coscienza non serve rimuginare in noi stessi: essa ci viene dall’ambiente che ci circonda. Si tratta quindi di uscire da sè, fino a livello cosmico e si riconosce l’Io come una immagine puntuale (un punto) dell’intero cosmo e la conoscenza di sé diventa conoscenza di Dio (come una goccia d’acqua che ha la stessa coscienza di tutto il mare, come sostanza e come qualità).
    Ciò non significa essere come Dio, ma averne la consustanzialità. Per conoscere il mare – Dio è necessario navigare, rapportarsi, “esplorare” Dio.

    Noi conosciamo Dio quando comprendiamo la goccia di Dio in noi e per farlo serve approfondirsi nei mondi superiori. Per conoscere, noi dobbiamo approfondire ed indagare i mondi superiori.
    Bene, tutto questo cosa c’entra con il pesare 150kg?
    C’entra e bene! Il cammino di trasformazione della nostra anima inizia da un punto, un passaggio, ben preciso: quello dell’accettazione.
    Solo accettando ciò che la vita ci porta noi possiamo sviluppare la compassione a cui seguirà la capacità del perdono, e poi quella del perdono, poi la comprensione, poi l’ardimento ed infine raggiungeremo l’Amore, non quello prettamente “animico” (il voler bene) ma quello spirituale, quello “incondizionato”.
    Non ha quindi senso chiederci il “perché” delle orecchie a sventola o dei 150 kg, ma accettare e ringraziare della possibilità che solo grazie a quel “problema” potrò avere “materiale” su cui “lavorare”, opera di trasformazione  interiore che farà si che quel “materiale” di scarto diventi “pietra angolare” del mio Essere superiore.

    Grazie per la profonda domanda
    Enzo
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
     
    Sul karma delle persone con gravi difetti fisici.
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: ANTROPOSOFIA :: ANTROPOSOFIA GENERALE :: KARMA-
    Andare verso: