IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2017 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2017 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
» Energia libera : http://www.magravsitalia.com/
Mar Giu 27, 2017 7:21 pm Da Admin

» Apicultura naturale
Ven Mag 12, 2017 3:51 pm Da apinaturale

» Sull'offuscamento dell'ipofisi ...
Mar Apr 18, 2017 12:37 pm Da neter

» AUGURI
Mer Nov 16, 2016 4:20 pm Da Admin

» INCONTRI CON ENZO NASTATI 2016
Gio Nov 10, 2016 6:13 am Da Admin

» Piacere, Antares!
Gio Nov 10, 2016 5:52 am Da Admin

» I SEGRETI DEL CAMMINO DI CRESCITA INTERIORE - Enzo Nastati - PDF
Mer Ott 26, 2016 5:51 pm Da Admin

» eccomi con le api
Lun Ott 03, 2016 6:15 pm Da Admin

» La morte ... potrebbe essere quello che chiamiamo Dio (Krishnamurti)
Mar Ago 02, 2016 4:18 pm Da Admin

» CALENDARIO DELL'ANIMA DI RUDOLF STEINER - Commentato da Enzo Nastati e Collaboratori - PDF
Lun Ago 01, 2016 8:31 pm Da Admin

» CERIMONIA DEL TUNNEL DI SAN GOTTARDO IN SVIZZERA
Lun Giu 27, 2016 9:36 am Da Admin

» la Resurrezione di Lazzaro
Gio Giu 16, 2016 5:12 pm Da Loretta

» G e o m e t r i a C a r d i a c a C H E S T A H E D R O N Frank Chester
Sab Giu 11, 2016 3:30 pm Da sinwan85PHAR

» Madre Nostra
Ven Giu 03, 2016 10:49 pm Da Loretta

» Immortalità della coscienza
Gio Mag 26, 2016 4:23 pm Da sinwan85PHAR

SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividere | 
     

     MEDITAZIONE DAVANTI AL TEMPIO di R.A. Schwaller de Lubicz

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    neter



    Messaggi : 206
    Data d'iscrizione : 06.06.11

    MessaggioTitolo: MEDITAZIONE DAVANTI AL TEMPIO di R.A. Schwaller de Lubicz   Mer Lug 10, 2013 7:38 am

    MEDITAZIONE DAVANTI AL TEMPIO

    Parlando del Tempio, generalmente si evoca un edificio costruito dall’uomo.
    Un edificio ben piccino, in verità, sotto il cielo infinito.
    Ma per l’uomo che vi si pone davanti, Ego, il luogo della sua presenza costituisce il centro del suo mondo. Esiste ciò che l’uomo guarda e ciò che, dentro di lui, viene guardato. Ciò che egli vede al di fuori di sé è parziale, mentre ciò che in lui vede è totale.
    Ciò che l’uomo mette di se stesso nelle proprie opere per lui è tutto, l’opera di per sé è ben poca cosa.
    L’Uomo ha cercato dentro di sé la propria ragion d’essere, poi la causa del proprio essere e infine, a misura di se stesso, ha immaginato un certo ordine per il divenire del tutto. Sempre a misura di sé. Non riuscendo a trovare una Causa iniziale tangibile e definibile, egli l’ha chiamata Dio. Poiché questi deriva da dentro di lui, fatto a sua immagine, egli allora costruisce una casa per il suo Dio, poiché è molto difficile pregare sotto la volta del cielo stellato.
    Questa casa è sempre il simbolo dell’uomo che l’ha edificata. È la casa di Dio. Non è il Tempio. Questo non è, infatti, a immagine dell’uomo che l’ha costruito, bensì a immagine dell’Uomo cosmico che è dentro l’uomo terrestre e che il Tempio spiega.
    Operare è rendere concreto, rendere sensorialmente afferrabile ciò che lo spirito concepisce.
    Tutto ciò è nascita e quindi sarà anche morte. [...]
    Noi ci interroghiamo in un deserto; ma, quando interrogandoci, ci contrapponiamo all’Universo, allora questo deserto diviene il sagrato davanti al Tempio e questo ci appare come un ostacolo. La dialettica tra il Me e l’In-Sé costituisce il muro di chiusura che divide il paradiso unitario dall’Universo operato.
    Questa chiusura è repulsiva, insperabile poiché non è completamente definita. È per questo che l’Arcangelo dal gladio di Fuoco si trova alla porta d’Oriente e non a quella di Mezzogiorno. È ciò che divide gli opposti, i poli, i contrari, i complementi, la notte dal giorno delle apparenze, Adamo ed Eva.
    La scelta apre o chiude la porta del Tempio, là dove la Luce senza ombre rivela la causa del mondo binario, opera delle antinomìe.
    Colui che riuscirà a varcare la soglia, riconoscerà che ciò che v’è in lui di materiale, femminile, passivo e acquatico è la Luna, mentre ciò che vi è di attivo, caldo, ardente e privo di forma è il Sole.
    Saprà che, nel mondo della Dualità, egli progettava nel Cielo questa luna e questo sole; dimenticava che già esistevano in lui, per non vederli più se non al di fuori di sé. È il luogo – o il “momento” – che viene chiamato il “rovesciamento delle luci”, allorquando l’intelligenza entra nel cuore.
    Questa entrata del Tempio costituisce anche il luogo in cui il neofita deve incontrare il Sacerdote, vale a dire il Vegliardo, così è chiamato il Saggio. Se la grazia avrà illuminato il discepolo, il Saggio sarà in lui e gli parlerà, altrimenti egli dovrà cercare al di fuori di sé, poiché è assai difficile riuscire a orientarsi da soli attraverso il dedalo del Tempio.

    R.A. Schwaller de Lubicz
    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: MEDITAZIONE DAVANTI AL TEMPIO di R.A. Schwaller de Lubicz   Mer Lug 10, 2013 10:41 am

    Commento di Enzo Nastati

    Caro Neter, l’argomento di cui avvii un dialogo è sicuramente interessante.

    Al riguardo mi permetto di portare alcuni elementi di riflessione.

    Innanzi tutto parliamo del tempio. Parola dal duplice significato: come tempio e come tempo. La parola, evoca quindi il famoso “qui e ora”, ossia l’aver varcato la soglia del proprio tempio interiore dove nello spazio del cuore (tempio) il tempo si fonde in unità superiore. E lì avviene l’Incontro.

    Giova ricordare che per i greci (ossia la lingua nella quale sono stati scritti i Vangeli), vi sono due parole per indicare il “tempio”: hiero che indica il tempio interiore (il cuore) e naos che indica il tempio esteriore (di pietra). Nelle tradizioni “normali” non si pone alcuna attenzione a questa differenza, ben diversamente parlava il Cristo riferendosi ora all’uno ora all’altro (basti pensare che  anche il tempio che Egli dice che ricostruirà in 3 giorni è hiero  e non certo naos…).

    Detto questo in noi vi sono tre templi: le “tempie” (ci siamo mai chiesti perchè si chiamano così?), tempio dell’Io superiore, il cuore (la “stanzetta” nella quale il Cristo ci invita a ritirarci per pregare) e il perineo (o peri-neos), ossia il tempio “esteriore”, tempio dove risiedono le 8 cellule stanziali del rinnovamento della vita biologica in noi.

    Abbiamo quindi un tempio-tempio puramente spirituale (le tempie), un tempio-perineo rivolto al mondo biologico ed intermedio tra i due il tempio-cuore dove la nostra essenza equilibra tutti i processi.

    La Luce che entra nel tempio-tempie entra attraverso il chakra a due petali che sta al centro della fronte ed è chiamata la “Lancia del Graal” o “Lancia dell’Amore”, la Luce del tempio-cuore è la “famosa” “apertura di cuore” dove l’interno si “rovescia” all’esterno permettendo così al Divino di entrarvi e porvi dimora. Infine il tempio-perineo è la sorgente della Luce che rinnova l’uomo.

    Dico questo perché vorrei uscire dall’immagine dualistica da te portata (Sole-cuore e Luna-perineo), ma sviluppare un pensiero trinitario più consono alla realtà divina sulla quale stiamo cercando di argomentare.

    Grazie per il pensiero
    Enzo
    sss
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
     
    MEDITAZIONE DAVANTI AL TEMPIO di R.A. Schwaller de Lubicz
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: ANTROPOSOFIA :: ANTROPOSOFIA GENERALE :: UOMO E COSMO-
    Andare verso: