IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2018 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2018 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividi | 
     

     IL PANE SUPERSOSTANZIALE DI SAMAEL AUN WEOR

    Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    neter



    Messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 06.06.11

    MessaggioTitolo: IL PANE SUPERSOSTANZIALE DI SAMAEL AUN WEOR   Mer Feb 06, 2013 3:20 pm

    IL PANE SUPERSOSTANZIALE
    Se osserviamo attentamente un giorno qualsiasi della nostra vita, vedremo di certo che non
    sappiamo vivere coscientemente.
    La nostra vita somiglia ad un treno in movimento che corre sui binari fissi delle abitudini
    meccaniche, rigide, di un’esistenza vana e superficiale.
    L’aspetto curioso di questa situazione è che non ci capita mai di modificare le abitudini:
    sembra che non ci stanchiamo mai di ripetere sempre le stesse cose.
    Le abitudini ci hanno pietrificati, ma pensiamo di essere liberi; siamo paurosamente brutti,
    ma ci crediamo belli come Apollo...
    Siamo gente meccanica: motivo più che sufficiente per mancare di ogni autentico sentimento
    in relazione a ciò che stiamo facendo nella vita.
    Ci muoviamo ogni giorno dentro il vecchio solco delle nostre abitudini antiquate ed assurde:
    è quindi chiaro che non abbiamo un’autentica vita; invece di vivere, vegetiamo miseramente
    senza ricevere nuove impressioni.
    Se una persona iniziasse coscientemente la giornata, questa sarebbe molto diversa da tutti gli
    altri giorni.
    Quando si prende l’intera vita come il giorno che si sta vivendo, quando non si lascia per
    domani quello che si deve fare oggi stesso, allora si arriva davvero a conoscere ciò che significa
    lavorare su se stessi.
    Non c’è giorno che sia privo di importanza; se vogliamo sul serio trasformarci radicalmente,
    dobbiamo vederci, osservarci e comprenderci quotidianamente.
    La gente, però, non vuole vedere se stessa. Alcuni, avendone voglia, giustificano la propria
    negligenza con frasi come questa: «Il lavoro in ufficio non permette di lavorare su se stessi».
    Sono parole senza senso, vuote, vane, assurde, che servono solo a giustificare l’indolenza, la
    pigrizia, la mancanza di amore per la Gran Causa.
    Gente così, per quante inquietudini spirituali abbia, non cambierà mai.
    Osservare se stessi è urgente e non ammette deroghe. L’autoosservazione intima è fondamentale
    per il vero cambiamento.
    Qual’è il tuo stato psicologico la mattina quando ti alzi? Qual’è il tuo stato d’animo durante
    la colazione? Sei stato impaziente con i dipendenti? Con tua moglie? Perché lo sei stato? Che
    cosa ti scombussola sempre?
    Fumare meno o mangiare meno non è tutto il cambiamento, ma già indica un certo progresso.
    Sappiamo bene che il vizio e la gola sono inumani e bestiali.
    Non è opportuno che chi si dedica al Cammino Segreto abbia un corpo fisico eccessivamente
    grasso, con il ventre dilatato e senza alcun senso delle proporzioni: sarebbe indice di gola,
    d’ingordigia e persino di pigrizia.
    La vita quotidiana, la professione, l’impiego, benché vitali per l’esistenza, costituiscono il
    sonno della Coscienza.
    Sapere che la vita è sogno, non significa averlo compreso. La comprensione viene con l’autoosservazione
    e l’intenso lavoro su se stessi.
    Per lavorare su di sé, è indispensabile lavorare sulla propria vita quotidiana, oggi stesso, e
    allora si comprenderà ciò che significa quella frase della preghiera del Signore: “Dacci oggi il
    nostro pane quotidiano”.
    Il termine “pane quotidiano” si riferisce all’espressione greca “pane supersostanziale” o “pane
    del cielo”.
    La Gnosi dà questo “pane di vita” nel duplice significato di idee e di forze che ci permettono
    di disintegrare i nostri errori psicologici.
    Ogni volta che riduciamo in polvere cosmica questo o quell’io, guadagnamo esperienza
    psicologica, mangiamo il “pane della sapienza”, riceviamo nuova conoscenza.
    La Gnosi ci offre il “pane supersostanziale”, il “pane della sapienza” e ci indica con precisione
    la nuova vita che comincia in noi stessi, dentro noi stessi, qui ed ora.
    Orbene, nessuno può alterare la propria vita o cambiare alcunché riguardo alle reazioni
    meccaniche dell’esistenza, a meno che conti sull’aiuto di nuove idee e riceva sostegno divino.
    La Gnosi ci dà queste nuove idee ed insegna il modus operandi per mezzo del quale si può
    essere assistiti da forze superiori alla mente.
    Dobbiamo preparare i “centri inferiori” del nostro organismo per ricevere le idee e le forze
    che ci giungono dai “centri superiori”.
    Nel lavoro su se stessi non c’è nulla di disprezzabile. Qualunque pensiero, per insignificante
    che sia, merita di essere osservato. Qualsiasi emozione negativa, reazione, ecc., dev’essere
    osservata.

    Torna in alto Andare in basso
     
    IL PANE SUPERSOSTANZIALE DI SAMAEL AUN WEOR
    Torna in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: BIBLIOTECA SPIRITUALE :: Samael Aun Weor-
    Andare verso: