IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2017 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2017 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
» Cercasi notizie sulla prole di Gesù .
Mer Set 27, 2017 12:43 pm Da Massimiliano

» Energia libera : http://www.magravsitalia.com/
Mar Giu 27, 2017 7:21 pm Da Admin

» Apicultura naturale
Ven Mag 12, 2017 3:51 pm Da apinaturale

» Sull'offuscamento dell'ipofisi ...
Mar Apr 18, 2017 12:37 pm Da neter

» AUGURI
Mer Nov 16, 2016 4:20 pm Da Admin

» INCONTRI CON ENZO NASTATI 2016
Gio Nov 10, 2016 6:13 am Da Admin

» Piacere, Antares!
Gio Nov 10, 2016 5:52 am Da Admin

» I SEGRETI DEL CAMMINO DI CRESCITA INTERIORE - Enzo Nastati - PDF
Mer Ott 26, 2016 5:51 pm Da Admin

» eccomi con le api
Lun Ott 03, 2016 6:15 pm Da Admin

» La morte ... potrebbe essere quello che chiamiamo Dio (Krishnamurti)
Mar Ago 02, 2016 4:18 pm Da Admin

» CALENDARIO DELL'ANIMA DI RUDOLF STEINER - Commentato da Enzo Nastati e Collaboratori - PDF
Lun Ago 01, 2016 8:31 pm Da Admin

» CERIMONIA DEL TUNNEL DI SAN GOTTARDO IN SVIZZERA
Lun Giu 27, 2016 9:36 am Da Admin

» la Resurrezione di Lazzaro
Gio Giu 16, 2016 5:12 pm Da Loretta

» G e o m e t r i a C a r d i a c a C H E S T A H E D R O N Frank Chester
Sab Giu 11, 2016 3:30 pm Da sinwan85PHAR

» Madre Nostra
Ven Giu 03, 2016 10:49 pm Da Loretta

SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividere | 
     

     Preparazione alla Pasqua

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
    AutoreMessaggio
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: Preparazione alla Pasqua   Mer Apr 11, 2012 5:53 pm

    Dalla collana degli studi scientifico spirituali di Enzo Nastati e Suoi collaboratori
    Tratto dal lavoro: "Commenti ai Tre Giorni della Passione"


    I QUARANTA GIORNI
    L'INSEGNAMENTO DI 4O GIORNI.


    L'insegnamento del Risorto ai discepoli continuò per 40 giorni, durante i quali Egli mangiò e bevve con loro. Questo gesto può essere interpretato in modo più sottile e cioè che Egli portava loro del cibo spirituale che aveva la forza ed il potere di scendere fino a trasformare la materia dei loro corpi. Egli divenne così il nuovo Pane ed il nuovo Vino per l'umanità.
    Negli Atti degli Apostoli si dice che egli "Per 40 giorni parlò loro di Dio". Nella letteratura gnostica, precisamente nella Pistis Sofia, sono raccolti alcuni degli insegnamenti che il Risorto diede in quei 40 giorni. La Pasqua diventa così la festa centrale dell'anno in cui il Dio-Cristo si è fatto Uomo-Gesù, ed è morto e risorto unendosi così definitivamente all'umanità.
    Con il Mistero del Golgotha si manifesta il mistero del corpo fisico, il mistero che abbraccia il mondo delle stelle fisse, in quanto il corpo umano è stato formato ad immagine di Dio. Il mistero del Golgotha riunisce così il macro con il microcosmo, l'Adamo Kadmon, l'Uomo Cosmico, l'Uomo Stellare con l'uomo terrestre.
    Durante i quaranta giorni gli Apostoli sviluppano la facoltà della chiaroveggenza e tramite essa accolgono gli insegnamenti del Cristo. Essi giungono così a cogliere, nel macrocosmo, gli archetipi delle cose, e questo nei luoghi spirituali dai quali le Gerarchie attingono le loro forze: in quella zona dove risiedono i Germi spirituali dei Regni della Natura.
    Nel corso dell'anno le stelle fisse rappresentano il legame dell'uomo con la Terra, nella Pasqua invece, che è una "festa mobile", il legame si estende al Sole ed alla Luna. La Pasqua mostra l'Uomo Cosmico con l'azione delle nove Gerarchle. Nel Cristo il Verbo (il Logos) si fece carne e con la Resurrezione la carne si fece di nuovo Verbo: si riunì all'Uomo Cosmico.
    Fino al mistero del Golgotha, lo scopo dell'Uomo Cosmico e lo scopo delle Gerarchle che attraverso di lui operavano, era di diventare Uomo Terrestre, uomo fisico - materiale. Dopo il Golgotha, la direzione si rovescia: ora l'evoluzione si dirige nuovamente verso i Pianeti e le Stelle.
    Che il "Verbo si fece carne" è il contenuto della prima rivelazione solare dell'arcangelo Michele1; che la "carne che si fece Verbo" è la verità espressa nella seconda rivelazione solare di Michele e Michele è l'entità che porta, attraverso i millenni, la conoscenza solare del Cristo all'umanità. Il rapporto tra Dio e l'uomo si è modificato con il mistero del Golgotha, perché il Cristo ha portato nel cosmo ed all'umanità un fatto reale culminato nella Resurrezione.
    Il contenuto dei Colloqui intercorsi tra il Risorto ed i discepoli è stato la conoscenza dei nuovi rapporti tra l'umanità ed il mondo spirituale. Egli ha svelato all'umanità, tramite i discepoli, il mistero dell'evoluzione passata e futura. Il centro dei Colloqui del Risorto è la natura, la creazione e l'evoluzione del Fantoma, del Corpo Incorruttibile, del corpo che vince la morte.
    L'unico discepolo che era già pronto a queste comunicazioni era Giovanni, infatti egli, sotto la Croce, aveva accolto in sé la Divina Sofia, la Maria cosmica.
    L'antroposofia è oggi l'espressione solenne del contenuto dei Colloqui del Risorto: ne è la rinascita. Con la completa manifestazione del Cristo nel piano eterico, che sta avvenendo in questi anni, è necessario che queste comunicazioni vengano rinnovate, magari utilizzando un linguaggio più adatto alla coscienza dell'uomo attuale.
    ------------------
    1 Abbiamo già sottolineato il rapporto tra Michele e Melchisedek in relazione ali'istituzione dell'Eucarestia e della coppa del Graal.-
    --------------------------------




    Ultima modifica di Admin il Gio Apr 12, 2012 10:11 am, modificato 1 volta
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: Preparazione alla Pasqua   Gio Apr 12, 2012 6:08 am


    L'ASCENSIONE

    L'immagine dell'insegnamento dei 40 giorni è rappresentato dall'Ascensione, evento attraverso il quale i discepoli sperimentarono il contenuto dei nuovi misteri che collegano l'uomo al Cosmo. Il Golgotha ci ha portato la possibilità di tornare a congiungerci con la saggezza universale delle Gerarchie fino alla Sofia Cosmica. Con l'Ascensione il Cristo Gesù effuse la sua forza corporea - spirituale su tutta la Terra, invece che allontanarsi verso lontane dimensioni spirituali, il Cristo Gesù si offrì ancora come dono cosmico alla Terra stessa.
    La nuvola che lo avvolse non lo innalzò a remote altezze, essa lo avvolse in quanto manifestazione di quegli elementi terrestri di cui egli era Signore(1). La nuvola quindi non era altro che il piano eterico, il piano della "Vita Diffusa", che circonda la Terra e dalla quale noi tutti riceviamo vita. Grazie al fatto che il Cristo Gesù divenne Signore delle forze celesti in Terra, la Terra divenne cielo.
    Si attua così la salvazione del corpo eterico dell'umanità (e di ogni forma vivente) così come alla Pasqua, con la Resurrezione, era avvenuta la salvazione del corpo fisico.
    Questo fu compreso dai discepoli solamente al cinquantesimo giorno, ossia alla Pentecoste.
    I Vangeli raccontano come gli apostoli, trascorsi i 40 giorni del nuovo insegnamento del Risorto, assistettero alla Sua salita in cielo ed alla "scomparsa" tra le nubi. Abbiamo già detto che questa "scomparsa" fu in realtà la Sua unione al corpo eterico per salvarlo dal "perdersi" nella forza assorbente (e luciferina) che agiva dal Sole.
    La comprensione di questo evento verrà sicuramente facilitata se guardata alla luce di quanto Rudolf Steiner espose in una conferenza tenuta il 7 maggio del 1923 aDornach.
    ------------------------
    Come riportato nella scritta INRI.
    -------------------------
    Lo Steiner ci ricorda che la Terra è un organismo vivente oramai in fase di invecchiamento e di decadimento. Infatti la metà della vita della Terra corrisponde all'epoca Atlantica ed a quei tempi (circa 12.000 - 35.000 anni fa) essa era ancora ricolma di vita. L'ultima civiltà atlantidea, la mongola, ricorda ancora questo periodo, come la civiltà ad essa più vicina, la cinese, lo ricorda nella sua teoria dei cinque elementi. I cinesi infatti consideravano l'elemento "Terra" come la sorgente delle forze di vita. Questo valeva per la Terra, ma anche per tutti i corpi fisici che su di essa vivevano: compreso quello umano.
    Nell'epoca romana, a cui si riferiscono gli eventi di Palestina, la Terra era arrivata ad un tale punto di morte che l'uomo non poteva più trovare su di essa le condizioni adatte per trame vita ed evolvere: vi era il reale pericolo di non potersi più incarnare ulteriormente su di essa, in quanto avrebbe trascinato nella sua evoluzione discendente anche l'uomo.
    Con l'evento del Golgotha la Terra ricevette nuova vita, e con essa anche l'uomo: l'evoluzione poteva così continuare, il corpo fisico (non materiale) era salvo! Ora bisognava procedere alla salvazione del corpo eterico dell'uomo. Fu ancora il Cristo Gesù ad operare per questa salvazione, e lo fece con l'Ascensione.
    Il corpo eterico è portatore di una natura che lo rende polare alle forze della Terra, esso vorrebbe allontanarsi da essa e ricollegarsi al Sole, alla sorgente di vita del cosmo. Questa è la sua tendenza naturale: essere strappato dalla Terra e dagli esseri viventi per ascendere alle altezze cosmiche impedendo però, in questo modo, l'evoluzione dell'uomo sulla Terra.
    Il corpo eterico è tuttavia soggetto ad una altra condizione, opposta a quella appena vista. Esso infatti può cadere nel pericolo di inaridirsi, seccarsi e perdere vita. Nell'uomo ciò può avvenire, ad esempio, a causa di un pensiero intellettuale morto e materialistico, oppure con l'uso di droghe, di cibi devitalizzati o l'esposizione a campi elettromagnetici. Nella natura questo può essere causato dalla concimazione chimica delle piante, dall'inquinamento e dalla manipolazione genetica.
    Dovrebbe essere chiaro che il primo pericolo è di natura luciferica ed il secondo di natura arimanica. L'azione operata dal Risorto per contrastare questi due pericoli è consistita nel portare nuovi impulsi vitali al corpo eterico (azione contro Arimane) e collegarsi a ciò che tende "solarmente" verso l'alto, verso il Sole (azione contro l'impulso luciferico), congiungendosi con detto corpo eterico e trattenendolo nella sfera "delle nubi". In questo modo il Cristo rimane congiunto con la Terra, con la vita della Terra.
    I discepoli, ormai diventati chiaroveggenti, possono seguire questo ulteriore prodigioso evento, però non riescono ancora a comprenderne il profondo significato. Solamente 10 giorni dopo, con la Pentecoste, dopo che il loro Io (ogni mattina il nostro Io si ricollega ai nostri corpi) avrà completato l'esperienza (ricordiamo che il numero 10 è il numero del completamento), avranno la possibilità di com-prendere, ossia di prendere in sé, quanto avevano colto chiaroveggentemente.

    Dalla collana degli studi scientifico spirituali di Enzo Nastati e Suoi collaboratori
    Tratto dal lavoro: "Commenti ai Tre Giorni della Passione"

    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: Preparazione alla Pasqua   Gio Apr 12, 2012 10:11 am


    L'ASCENSIONE E L'AZIONE DEL CRISTO NELLA VITA UMANA DOPO LA MORTE

    Seguiamo ancora una volta S. Prokofieff, che nel suo già citato "Il corso dell'anno come via di iniziazione all'esperienza dell'entità del Cristo", ci parla del contenuto dei Colloqui dei quaranta giorni, contenuto che si può riassumere nella frase: "Io sono la via, la verità e la vita".
    Grazie al Mistero del Golgotha, Egli diventa la Via che ci porta alla Verità della morte che ci conduce al Padre dispensatore della Vita macrocosmica. Nel Cristo, la morte diventa Vita.
    Nell'Ascensione, il Cristo innalza la forma umana spiritualizzata - corpo fisico e corpo eterico - al macrocosmo, mostrando il loro legame e l'armonia che si era perduta a causa dell'errata immagine della morte che l'uomo aveva sviluppato. Tutti gli elementi formativi dell'uomo hanno così ritrovato la Via per tornare alla .oro origine macrocosmica e questo collegamento corrisponde al quinto grado di iniziazione: appunto la comprensione del rapporto tra il micro e il macrocosmo.
    Per l'uomo, si tratta di salire al macrocosmo senza perdere l'individualità conquistata ed alla quale Egli si è congiunto. Il Cristo ha portato le forze solari iella Terra e ora le può dispensare ad ogni uomo; in questo modo ha salvato sia il corpo fisico che il corpo eterico. L'Ascensione ci parla proprio di quest'ultima salvezza.
    Con il Battesimo del Giordano e con il Mistero del Golgotha, il corpo eterico dell'uomo torna a espandersi iniziando dalla testa; ora, con l'Ascensione, la fuoriuscita è completa ed il corpo eterico può tornare alle forze del Padre e ricevere nuove forze eteriche.
    L'Ascensione diventa quindi il gradino di iniziazione solare portato dal Cristo all'umanità. Con la Pentecoste l'uomo diventerà cosciente del processo descritto.
    L'uomo sperimenta così tre gradi di unione con il Cristo:

    1. l'unione con il suo Corpo Incorruttibile di Resurrezione (Mistero del Golgotha);
    2. l'unione con le sue forze vitali cosmiche (Ascensione);
    3. l'unione con la luce della nuova coscienza spirituale che svela il significato cosmico-terreno delle azioni del Cristo (Pentecoste).



    Dalla collana degli studi scientifico spirituali di Enzo Nastati e Suoi collaboratori
    Tratto dal lavoro: "Commenti ai Tre Giorni della Passione"
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: Preparazione alla Pasqua   Sab Apr 14, 2012 4:08 pm


    LETTURE Dì APPROFONDIMENTO CONSIGLIATE


    Di Rudolf Steiner (ed. Antroposofica):

    • L'iniziazione;
    • Teosofia;
    • La scienza occulta;
    • La saggezza dei Rosacroce;
    • Commento al vangelo di Matteo;
    • Commento al vangelo di Marco,
    • Commento al vangelo di Luca;
    • Commento al vangelo di Giovanni.

    Di altri Autori

    - I Vangeli apocrifi, Einaudi tascabili.
    - La Passione secondo Katharina Emmerick, di Clemens M. Brentano; Ed. Tilopa.
    - Cronaca della vita di Cristo, di Robert A. Powell; Ed. Estrella d'oriente.
    - La Natura della Sostanza, di R. Hauskha, ed. Antroposofica.
    - La Lancia del destino, di Trevor Ravenscroft, ed. Mediterranee.

    - A CURA DI ENZO NASTATI (ove non citato diversamente) E DI ALTRI AUTORI : vedere gli studi Spientifico Spirituali aggiornatai al 2012
    Link diretto qui
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: Preparazione alla Pasqua   

    Tornare in alto Andare in basso
     
    Preparazione alla Pasqua
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: ANTROPOSOFIA :: ANTROPOSOFIA GENERALE :: PASQUA-
    Andare verso: