IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2017 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2017 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividere | 
     

     Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1823
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Ven Dic 16, 2011 5:41 pm

    Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?

    Da informazioni lette su Archetipo (Mensile di ispirazione antroposofica) Rudolf Steiner parla con profonda commozione di alcuni miracoli rimasti nella storia, come quello dell’ostia sanguinante del miracolo di Bolsena, raffigurata magistralmente da Raffaello nelle Stanze Vaticane, mentre Scaligero, sembra avesse una vera e propria venerazione per Padre Pio, o per altre grandi figure della cristianità come Caterina Emmerick e Santa Caterina da Siena.

    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Ven Gen 10, 2014 11:22 pm

    sembrerò un po' banale e chiedo perdono forse anche un po' irriverente ma di Massimo Scaligero ho una pessima Doxa credo fosse un pensatore rimasto intrappolato nelle fauci di un intelletto un po' arido ed è per l'appunto per tal motivo che l'intellettuale finissimo Scaligero non potesse apprezzare una figura quantomai complessa quale era quella di Padre Pio credo
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Ven Gen 10, 2014 11:31 pm

    inoltre proprio a proposito de l'archetipoe riguardo le elucubrazioni di Scaligero con molto dolore ho appreso di quanto egli fosse omofobo attribuendo questo suo sentire malato a Rudolf Stainer quando invece il dottore in alcun punto della sua sterminata opera parla negativamente della sessualità e in particolare dell'omosessualità sia Eros che agape sono Doni del padre madre eterni e come tali vanno rispettati e amati
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Ven Gen 10, 2014 11:58 pm

    viene tanto difficile pensareche Gesù Cristo era un uomo oltre che un Dio contrario all'ipocrisia e che dunque se gli tornasse di nuovo giudicherai web

    giudicherò wegiudicherò web tutte le discriminazioni possibili immaginabili
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Sab Gen 11, 2014 6:48 pm

    Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo non amava forse i samaritani, gli ultimi. Chi sono oggi gli ultimi: coloro che muoiono sulle nostre spiagge, i discriminati, i ragazzi che si gettano dal balcone in quanto gay ghettizzati.
    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1823
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Dom Gen 12, 2014 9:45 am



    Cara Daniela, la figura di Scaligero è complessa e tendenzialmente “divide”: c’è chi lo ama (alle volte sostituendolo allo Steiner) e chi lo detesta.

    Personalmente l’ho “affrontato” e…”lasciato”… anche se il suo lavoro su Spazio e Tempo è eccezionale.

    Una cosa non mi è piaciuta: quando dice che i suoi testi sono costruiti in modo che, seguendo i suoi pensieri, ne viene modificato il nostro cervello. So bene che ciò avviene ogni volta che noi utilizziamo il pensiero ma , diciamo così, dovrebbe esserci una zona di “rispetto” o “cortesia” e non dirti le cose alla fine del libro (quando lo dice, ossia ben poche volte).

    Se qualche scaligeriano leggerà queste parole si scaglierà con il sottoscritto, ma il pensiero è e dovrebbe essere libero, quindi che non ne faccia un caso personale. È una opinione e nulla più.

    Per argomenti come l’omosessualità nel forum ne abbiamo già discusso. Essenzialmente si tratta che l’Io umano non riesce a compenetrare completamente il corpo fisico e si “ferma” al copro eterico. Sappiamo che nel maschio il corpo eterico ha caratteristiche femminile e nella femmina le ha maschili. Ecco da dove nasce l’omosessualità e quindi una pedagogia adeguata può riequilibrare e completare il processo di discesa dell’io.

    Grazie per gli spunti
    Enzo
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Dom Gen 12, 2014 10:45 am

    Allora vedo e te lo dico molto schiettamente e rispettandoti credimi che forse dovresti pensare a tutti quegli adolescenti che si suicidano perché vengono discriminati. Sai non é piú un mio problema ma essere omosessuali é come essere eterosessuali, cerca perfavore di riflettere. Lo dico per te e per tutti coloro che soffrono in quanto gay, in quanto discriminati, cerhiamo di ricordarci che anche l'omosessualità é voluta da Dio. E la cultura non é natura laddove martirizza il gay. La natura prevede egerosessualità ed omosessualità, fatevene una ragione
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Dom Gen 12, 2014 10:46 am

    E spero di non essere censurata grazie
    Tornare in alto Andare in basso
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1823
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Dom Gen 12, 2014 11:01 am


    Cara Daniela Buongiorno.
    La ringrazio per i suoi interventi.
    Ho riletto con molto interesse su tutto quello che ha scritto e la ringrazio nuovamente per il suo contributo.
    In quanto all'ultimo suo post su questa sezione volevo sottolineare, che Enzo nella sua risposta, non ha mai discrimitato ne ha fatto intendere che vorrebbe farlo, ha semplicemente portato un pensiero anche antroposofico se vogliamo, dove ogniuno è libero di prenderlo come vero, oppure non condividerlo in quanto non risuonante con il proprio cuore.

    Le auguro una buona domenica
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Gio Gen 16, 2014 8:32 pm

    Faccio ammenda, il mio carattere. Talvolta é sanguigno ed unilaterale, chiedo scusa, cercherò di migliorare.
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   Sab Gen 18, 2014 5:05 am

    Un giorno perdonerò me stessa, il mio carattere.
    Tornare in alto Andare in basso
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?   

    Tornare in alto Andare in basso
     
    Come si ponevano Steiner e Scaligero nei confronti dei miracoli?
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: PROFEZIE-
    Andare verso: