IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2017 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2017 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
» Energia libera : http://www.magravsitalia.com/
Mar Giu 27, 2017 7:21 pm Da Admin

» Apicultura naturale
Ven Mag 12, 2017 3:51 pm Da apinaturale

» Sull'offuscamento dell'ipofisi ...
Mar Apr 18, 2017 12:37 pm Da neter

» AUGURI
Mer Nov 16, 2016 4:20 pm Da Admin

» INCONTRI CON ENZO NASTATI 2016
Gio Nov 10, 2016 6:13 am Da Admin

» Piacere, Antares!
Gio Nov 10, 2016 5:52 am Da Admin

» I SEGRETI DEL CAMMINO DI CRESCITA INTERIORE - Enzo Nastati - PDF
Mer Ott 26, 2016 5:51 pm Da Admin

» eccomi con le api
Lun Ott 03, 2016 6:15 pm Da Admin

» La morte ... potrebbe essere quello che chiamiamo Dio (Krishnamurti)
Mar Ago 02, 2016 4:18 pm Da Admin

» CALENDARIO DELL'ANIMA DI RUDOLF STEINER - Commentato da Enzo Nastati e Collaboratori - PDF
Lun Ago 01, 2016 8:31 pm Da Admin

» CERIMONIA DEL TUNNEL DI SAN GOTTARDO IN SVIZZERA
Lun Giu 27, 2016 9:36 am Da Admin

» la Resurrezione di Lazzaro
Gio Giu 16, 2016 5:12 pm Da Loretta

» G e o m e t r i a C a r d i a c a C H E S T A H E D R O N Frank Chester
Sab Giu 11, 2016 3:30 pm Da sinwan85PHAR

» Madre Nostra
Ven Giu 03, 2016 10:49 pm Da Loretta

» Immortalità della coscienza
Gio Mag 26, 2016 4:23 pm Da sinwan85PHAR

SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividere | 
     

     Entrare nei Misteri del Tempo - Enzo Nastati

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    Admin
    Admin
    avatar

    Messaggi : 1822
    Data d'iscrizione : 02.03.11
    Età : 48

    MessaggioTitolo: Entrare nei Misteri del Tempo - Enzo Nastati   Mer Dic 09, 2015 8:29 pm

    IL NATALE

    Entrare nei misteri del Tempo


    Premessa

    Nell'affrontare un evento profondo e complesso come il Natale, il primo problema che incontriamo è la diffusa superficialità con cui, oggigiorno, ci avviciniamo ad esso. Certamente il Natale ci ricorda la nascita di Gesù a Betlemme, il rinnovo della Vita, ad esso sono collegate profonde emozioni interiori vissute principalmente in seno alla famiglia. Esso rappresenta anche il grande sacrificio che l'entità del Gesù ha compiuto per scendere nella Terra in un corpo di carne: l'Immanifesto si è fatto Manifesto.

    L'Avvento

    Tutti sappiamo che il Natale è preceduto dalle quattro settimane di Avvento e queste quattro settimane ne costituiscono la preparazione. Se guardiamo con "altri occhi" al numero quattro, troviamo che quattro sono i corpi dell'uomo (corpo fisico, corpo eterico, corpo astrale ed Io inferiore), a cui si vanno ad aggiungere i tre arti superiori denominati Io Superiore (o principio Spirito Santo in noi), Spirito Vitale Amoroso (o Figlio in noi), ed Uomo Spirito (o Padre in noi). I corpi inferiori (i corpi "manifesti") influenzano e condizionano l'azione dell'Io umano: il corpo fisico con gli istinti, il corpo eterico con le abitudini, le forme e i temperamenti, il corpo astrale con i suoi desideri, simpatie-antipatie e carattere, l'io inferiore con
    i suoi impulsi egoici.
    Questi corpi sono quindi da purificare e trasformare tramite l'Io superiore e questo è il compito delle prime tre settimane di Avvento: ognuna di esse corrisponde infatti al lavoro da fare sui primi tre corpi. Alla quarta settimana di Avvento spetta all'Io superiore, la scintilla divina in noi, l'entrare ed irraggiare nell'anima
    facendola diventare sua veste affinchè l'entità di Gesù possa nascere in noi.

    La nascita dell'uomo nuovo


    II Natale può essere anche definito, in modo forse un po' meno familiare, come la festa dell'Iniziazione. A Natale nasce infatti in noi l'uomo nuovo, l'Iniziato e questo processo è simboleggiato dal passaggio dalla stella a cinque punte (l'uomo rappresentato da Leonardo da Vinci -fig. 1) a quella a sette punte (l'angelo, il nostro Io superiore, dove le due punte in più rappresentano le "ali" angeliche). Per compiere questo processo dobbiamo, per così dire, "attraversare" il "sei", e dato che siamo chiamati a trasformare tutti e tre i corpi inferiori,dobbiamo incontrare ed "attraversare" il "tre volte sei", l'entità del male nota come "il demone solare", la guida delle forze anticristiche.


    Fig. 1 : L'Uomo Vitruviano di Leonardo

    Il Natale nei tempi antichi

    L'impulso spirituale del Natale, legato all'aspetto temporale, è connaturato all'evoluzione stessa, ed era infatti conosciuto, in forma diversa, anche dalle culture precristiane. Nell'antica Roma, ad esempio, nel periodo che oggi viene considerato natalizio, si festeggiavano i Saturnali. La parola sat-ur-nali contienile la sillaba "ur" che, in sanscrito, significa "tempo", il tempo antico, originario. Nella mitologia greca da Ur-ano (l'originario) nacque Saturno, il Tempo, anche chiamato Cronos, il confine tra la sfera spirituale originaria (lo Zodiaco) e la sfera animica inserita nel tempo (i Pianeti). A quei tempi in questo periodo si solevano fare piccoli regali per simboleggiare la discesa delle forze celesti, consuetudine che si è protratta fino ai giorni nostri, quando ha assunto un carattere decisamente consumistico. Il giorno di Natale corrisponde anche alla testa latina del Sole Invitto, il momento più buio dell'anno, in cui inizia la vittoria della Luce sulle Tenebre.
    In Messico ciò corrisponde al mito del giaguaro che inghiotte il Sole e in Egitto al mito di Osiride poi straziato da Tifone (che rappresenta Arimane-Satana).
    A Natale si ha la sensazione che il Sole si spenga, dopo aver progressivamente diminuito la sua luminosità a partire da san Giovanni, ma è proprio in questo periodo che la luminosità torna ad aumentare ed avviene una rinascita: la nascita della nuova luce. Anticamente ogni anno, la notte del 24 dicembre, i discepoli spirituali si recavano in una buia caverna in raccoglimento e preghiera; questa era una cerimonia molto toccante, al punto di muovere profondamente l'anima del discepolo. Nel cuore della notte, a mezzanotte, nelle tenebre più profonde, essi sviluppavano interiormente l'esperienza del Sole che nasce: l'esperienza del Sole di San Giovanni che irradia dall'altra parte della Terra ed attraverso la Terra stessa. Poiché la Terra è materia, tenebra, essi sperimentavano la vittoria della Luce che attraversa la Terra, che vince le Tenebre.
    Anche la Chiesa ha ripreso questa tradizione, infatti Natale è l'unico giorno dell'anno in cui si celebra la Messa a mezzanotte. Accostarsi alla Messa di mezzanotte adeguatamente preparati ci aiuta a cogliere la nascita del Sole interiore in noi.


    I misteri del Tempo ed i misteri dello Spazio

    Rinascere significa iniziare un nuovo percorso nel tempo. Il Natale corrisponde quindi ad una nuova nascita nei misteri del Tempo.
    Il Tempo e lo Spazio sono le due porte per giungere a Dio, alla Vita nello Spirito. Nella tradizione cristiana la via del Tempo, la via dell'interiorità (il cercare il divino dentro di sé), era la via dei semplici, dei Pastori, che la percorrevano grazie alle forze del cuore, mentre la via dello Spazio - Luce era la via in cui si cercava il divino nel mondo esterno, nella Natura e nel Cosmo: era la via dei sapienti, dei Magi.

    Le 73 Notti Sonte

    II 25 dicembre è l'inizio di un percorso in dodici (più Una) tappa che termina appunto il 6 gennaio, e queste tappe sono conosciute come le Tredici Notti Sante. In queste Notti possiamo entrare in collegamento con le 13 tappe del cammino iniziatico zodiacale e galattico: sta al nostro modo di viverle decidere se da questa esperienza nascerà l'uomo a cinque o a sette punte.

    Le 13 Notti di quest'anno

    Chi ha seguito i nostri lavori sa che abbiamo sollecitato tutti a sperimentare con apertura di cuore ciò che quest'anno è sceso dal cielo come Immagini Cosmiche nel periodo di S.Giovanni. Quest'anno le immagini discese hanno avuto una forza unica in quanto sono le immagini che determineranno e conformeranno lo sviluppo dei regni naturali per i prossimi decenni, ossia governeranno i cambiamenti che la Terra si prepara ad attraversare.
    Coloro che le hanno devotamente conservate nel calore del loro cuore potranno ora sperimentare il loro risveglio, la loro rinascita e quindi, conseguentemente, sapranno "cosa fare" con le piante, gli animali e ...sé stessi per i tempi futuri. Nuove forze di Vita (cosmica) fluiranno così nell'anima e nella coscienza dell'Uomo che liberamente si apre a questi misteri divini, forze che gli permetteranno di essere concreatore del nuovo mondo che si prepara a manifestarsi: Nuovi Cicli e nuova Terra recita l'Apocalisse: perché
    non crederle?

    Il Capodanno

    Ma qual'è oggi la meta, la dimensione spirituale a cui l'uomo può salire? Alcune decine di migliaia di anni fa la meta era conquistare la stazione eretta, poi fu la parola e in seguito il pensiero. Oggi la prima meta è liberare la mente e quindi pensare i pensieri di Dio (il Logos), la fonte delle logiche del nostro sistema evolutivo zodiacale. La seconda meta è sentire il sentire di Dio, sperimentare nell'Intelligenza del cuore il Suo Amore e la necessità di operare per il Bene, la terza meta è operare la volontà del Padre (così in Ciclo e così in terra... recita il Padre Nostro) comprendendone il disegno (Logos) evolutivo e sperimentandone l'Amore operante in ogni dove Queste tre mete sono raggiungibili oggi come non mai nel momento del Capodanno. In quest'attimo (la mezzanotte del 31/12) siamo come fuori dal tempo, passato e futuro si "incontrano" nel momento "presente": a noi viverlo in tutta la sua profondità.

    Gabriele e Michele

    Come visto, a Natale l'esperienza da affrontare è la prova delle Tenebre e questo è il processo retto dall'Arcangelo Gabriele. La sua azione esteriore consiste nel vincere le forze del Male che si manifestano in questo periodo oscuro, mentre la sua azione sottile riguarda la nutrizione cellulare, la nuova nutrizione cellulare che nel tempo ci permetterà di nutrirci ci di luce.
    La sua esortazione è: "Uomo guardati dal Male '. Gabriele agisce in noi nella parte del nostro corpo inferiore al diaframma nella sfera incosciente, dove dormono le forze planetarie dei pianeti sottosolari: Luna, Mercurio, Venere, sedi degli istinti da purificare. In senso immaginativo, il diaframma è rappresentato mei Vangeli dal Mare di Tiberiade; in questo mare vi sono molti pesci (demoni), di cui dobbiamo essere pescatori, per poterli portare alla luce, alla coscienza, per purificarcene liberandoli e liberandoci.

    Se questo dialogo avviene nella parte superiore della nostra aninima allora incontriamo l'Arcangelo Michele, Volto del Cristo. Nella Luce che Michele ora ci porta possono nascere in noi i Figli spirituali che tanto attendiamo: il Figlio dell'uomo (il Gesù in noi), e Figlio di Dio (il Cristo in noi) Perché non farlo?

    Enzo Nastati
    Tornare in alto Andare in basso
    http://arcadellavita.forumattivo.it
     
    Entrare nei Misteri del Tempo - Enzo Nastati
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: ANTROPOSOFIA :: ANTROPOSOFIA GENERALE :: NATALE-
    Andare verso: