IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
FORUM DI SCIENZA SPIRITUALE CON ARGOMENTI SCIENTIFICO SPIRITUALI E DI ATTUALITA' CHE FANNO RIFERIMENTO A Rudolf Steiner e AGLI STUDI DI Enzo Nastati AGGIORNAMENTI 2017 sugli incontri con Enzo Nastati - visitare la sezione INCONTRI E PERCORSI BASE 2017 CON ENZO NASTATI
CREATIVE COMMONS
Licenza Creative Commons
I NOSTRI VIDEO

2017
QUI E ORA
Ultimi argomenti
» Energia libera : http://www.magravsitalia.com/
Mar Giu 27, 2017 7:21 pm Da Admin

» Apicultura naturale
Ven Mag 12, 2017 3:51 pm Da apinaturale

» Sull'offuscamento dell'ipofisi ...
Mar Apr 18, 2017 12:37 pm Da neter

» AUGURI
Mer Nov 16, 2016 4:20 pm Da Admin

» INCONTRI CON ENZO NASTATI 2016
Gio Nov 10, 2016 6:13 am Da Admin

» Piacere, Antares!
Gio Nov 10, 2016 5:52 am Da Admin

» I SEGRETI DEL CAMMINO DI CRESCITA INTERIORE - Enzo Nastati - PDF
Mer Ott 26, 2016 5:51 pm Da Admin

» eccomi con le api
Lun Ott 03, 2016 6:15 pm Da Admin

» La morte ... potrebbe essere quello che chiamiamo Dio (Krishnamurti)
Mar Ago 02, 2016 4:18 pm Da Admin

» CALENDARIO DELL'ANIMA DI RUDOLF STEINER - Commentato da Enzo Nastati e Collaboratori - PDF
Lun Ago 01, 2016 8:31 pm Da Admin

» CERIMONIA DEL TUNNEL DI SAN GOTTARDO IN SVIZZERA
Lun Giu 27, 2016 9:36 am Da Admin

» la Resurrezione di Lazzaro
Gio Giu 16, 2016 5:12 pm Da Loretta

» G e o m e t r i a C a r d i a c a C H E S T A H E D R O N Frank Chester
Sab Giu 11, 2016 3:30 pm Da sinwan85PHAR

» Madre Nostra
Ven Giu 03, 2016 10:49 pm Da Loretta

» Immortalità della coscienza
Gio Mag 26, 2016 4:23 pm Da sinwan85PHAR

SELEZIONA L’ARGOMENTO
  • Novità
  • Incontri e percorsi base 2016 con Enzo Nastati
  • Pubblicazioni aggiornate al 2016
  • Commenti di Enzo Nastati
  • Il Passaggio
  • Apocalisse/vangeli
  • Nuova agricoltura Cristica
  • Alimentazione
  • Un Ponte tra Antroposofia e Missione Divina
  • I 10 Comandamenti
  • I nostri video
  • YOUTUBE
  • Qui e Ora
  • Indicazioni di Enzo Nastati su quello che sta avvenendo nei Mondi Spirituali
  • Attualità
  • Meteorologia Spirituale
  • Geografia
  • Spazio
  • Petrolio, vulcani - terremoti - alluvioni
  • Internet e nuove tecnologie
  • Finanza
  • Politica
  • Storia
  • Economia e triarticolazione
  • Antroposofia
    Rudolf Steiner
  • Antroposofia Generale
  • Johann Wolfgang Goethe
  • Antroposofia Generale
  • Filosofia della Libertà
  • Iniziazione
  • Esercizi Spirituali
  • Scienza Occulta
  • La Bibbia
  • Inferno, Purgatorio, Paradiso
  • Natale
  • Pasqua
  • Pentecoste
  • l'Ottava Sfera
  • Alchimia
  • Karma
  • Teosofia
  • Evoluzione
  • Scienza dello Spirito
  • Il Calendario dell'Anima
  • Passato, presente, futuro
  • Pensare Sentire Volere
  • Platonici e Aristotelici
  • Personaggi attuali e del passato
  • Il Teorema di Pitagora
  • Matematica Spirituale
  • La Preghiera
  • La via del dolore
  • Bene e Male
  • Il perdono
  • Uomo e Cosmo
  • Astronomia
  • Angeli e Gerarchie Spirituali
  • L'uomo come Religione degli Dei
  • Comunità
  • Uomo e Donna
  • Gli Animali
  • Alimentazione
  • Musica
  • Arte
  • Biblioteca Spirituale
  • Rudolf Steiner
  • W.J.Goethe
  • Novalis
  • Kaspar Hauser
  • Giuliano Kremmerz
  • Paracelso
  • Cagliostro
  • Lev Nicolaevic Tolstoj
  • Sri Aurobindo
  • Profezie
    Leggere prima delle Profezie
  • Presentazioni Utenti
  • Presentazioni
  • Lavori personali
  • Argomenti preferiti
  • CASE E SALUTE
  • CASE ECOLOGICHE E CASE IGIENICO - TERAPEUTICHE
  • ASS. ARCA DELLA VITA
    PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE L'ASSOCIAZIONE ARCA DELLA VITA IL RECAPITO E' IL SEGUENTE
    ASSOCIAZIONE
    " ARCA DELLA VITA"
    SEDE OPERATIVA VIA FERROVIA,70 - 33033 BEANO DI CODROIPO ( UDINE)- ITALIA-
    TEL +39  0432 905724 -
    FAX 1782749667  segreteria@albios.it
    PAGINE VISUALIZZATE DAL 02/04/2011


    Condividere | 
     

     Reazione all'offesa

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    neter



    Messaggi : 206
    Data d'iscrizione : 06.06.11

    MessaggioTitolo: Reazione all'offesa   Mer Gen 29, 2014 12:34 pm

    Ripropongo uno  scritto cambiando solo  il titolo

    Quando subiamo un torto da parte di qualcuno, subito in noi si accende un desiderio di ribellione che spesso si esprime con sentimenti di rabbia, se non addirittura con azioni violente verso chi ci ha offeso o danneggiato. Cosi facendo, crediamo di “aver pareggiato il conto” ma se ci ascoltiamo interiormente rimane in noi un sottile senso di fastidio, poiché la nostra coscienza sa che non ha ottenuto niente. Si potrebbe dire che quando noi rispondiamo ad un torto con sentimenti di rabbia o azioni vendicative, da un punto di vista evolutivo facciamo a nostra volta un torto a noi stessi; infatti, così agendo andiamo a cristallizzare la nostra identificazione con l’ego, “produzione cerebrale riflessa del nostro vero Io”. A questo punto, possiamo vedere che se perdoniamo chi ci ha offeso, oltre ad ottenere una pace sociale, noi andiamo ad agire sulla struttura del nostro ego, poiché gli togliamo quella energia che gli permetterebbe di coagularsi in noi con un'ulteriore identificazione opposta alla nostra vera Individualità; ovvero con il perdono agli altri doniamo a noi stessi la possibilità concreta di liberarci dal giogo del nostro ego, restituendo un po’ di Luce alla nostra Vera Essenza. In altri termini, perdonando compiamo in noi una vera azione taumaturgica, in grado non solo di reintegrare la psiche dell’uomo, ma di compiere una rivoluzione della forza originaria che, una volta liberata dall'Ego, può risanare anche il corpo fisico dell’uomo, in quanto pura energia secondo ordine di natura. Si può anche dire, ricorrendo ad una visione religiosa, che l’uomo è portatore di due poli: il divino, principio donante vera luce e vero Io nell’uomo ed il luciferico, principio ricevente luce riflessa ed ego nell’uomo; ora sta all’uomo in se stesso innalzare un polo rispetto all’altro, dando cibo “energia” al proprio Io o al proprio ego.
    Abbiamo così visto che il perdono non è solo una pratica mistico-religiosa ma una via esoterica volta al risveglio dell’uomo.
    Neter
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Neter Magno   Mer Gen 29, 2014 4:23 pm

    Caro Neter, sei un grande si dice a Roma, perdona la confidenza. Carissimo, sto cercando essendo purtroppo una donna rancorosa di perdonare. Forse anzi ci sto riuscendo. Dopo la morte di mio padre che era un grande padre sono andata alla ricerca di un capo spirituale incontrato il 15 settembre 1995. Un uomo bello e saggio aveva allora circa 50 anni ed io 23,modestia a parte non scherzavo e tuttora non scherzo in quanto a bellezza e fascino superbia a parte. Purtroppo senza la sua volont@à mi ha gettato ancora di piú nel rancore. Un incontro devastante, ma ora comprendo che io lo avevo voluto. La sottoscritta si scelse il suo carnefice per trascendere limiti dovuti alla precocità intellettuale. A 12 avevo una cultura sbalorditiva tra psicologia, letteratura, filosofia, matematica e pensa che dopo aver intrapreso architettura, filosofia, lettere non sono mai arrivata alla laurea. Ecco a ventitré quale bastonata migliore di un capo e tuttora grande capo spirituale? Dovevo entrare nel dolore dovevo battere la strada del fallimento per amare me stessa ed amare in senso filiale quest'uomo che io ho scelto per evolvermi. Sinceramente spero campi abbastanza per ricoprirlo d'oro
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Reazione all'offesa   Mar Ago 05, 2014 6:59 am

    neter ha scritto:
    Ripropongo uno  scritto cambiando solo  il titolo

    Quando subiamo un torto da parte di qualcuno, subito in noi si accende un desiderio di ribellione che spesso si esprime con sentimenti di rabbia, se non addirittura con azioni violente verso chi ci ha offeso o danneggiato. Cosi facendo, crediamo di “aver pareggiato il conto” ma se ci ascoltiamo interiormente rimane in noi un sottile senso di fastidio, poiché la nostra coscienza sa che non ha ottenuto niente. Si potrebbe dire che quando noi rispondiamo ad un torto con sentimenti di rabbia o azioni vendicative, da un punto di vista evolutivo facciamo a nostra volta un torto a noi stessi; infatti, così agendo andiamo a cristallizzare la nostra identificazione con l’ego, “produzione cerebrale riflessa del nostro vero Io”. A questo punto, possiamo vedere che se perdoniamo chi ci ha offeso, oltre ad ottenere una pace sociale, noi andiamo ad agire sulla struttura del nostro ego, poiché gli togliamo quella energia che gli permetterebbe di coagularsi in noi con un'ulteriore identificazione opposta alla nostra vera Individualità; ovvero con il perdono agli altri doniamo a noi stessi la possibilità concreta di liberarci dal giogo del nostro ego, restituendo un po’ di Luce alla nostra Vera Essenza. In altri termini, perdonando compiamo in noi una vera azione taumaturgica, in grado non solo di reintegrare la psiche dell’uomo, ma di compiere una rivoluzione della forza originaria che, una volta liberata dall'Ego, può risanare anche il corpo fisico dell’uomo, in quanto pura energia secondo ordine di natura. Si può anche dire, ricorrendo ad una visione religiosa, che l’uomo è portatore di due poli: il divino, principio donante vera luce e vero Io nell’uomo ed il luciferico, principio ricevente luce riflessa ed ego nell’uomo; ora sta all’uomo in se stesso innalzare un polo rispetto all’altro, dando cibo “energia” al proprio Io o al proprio ego.
    Abbiamo così visto che il perdono non è solo una pratica mistico-religiosa ma una via esoterica volta al risveglio dell’uomo.
    Neter

    Può dirmi gentilmente l'autore di questo scritto e il titolo originale?
    Tornare in alto Andare in basso
    neter



    Messaggi : 206
    Data d'iscrizione : 06.06.11

    MessaggioTitolo: Re: Reazione all'offesa   Mar Ago 05, 2014 5:43 pm

    L'autore di questo scritto sono io. Il titolo originale è: Il perdono nella sua funzione esoterica




    Il perdono, visto da un punto di vista socio-culturale, sembra un'azione con risvolti utili solo ad ottenere una pace sociale. Ma se analizziamo cosa avviene interiormente nella psiche di una persona che applica il perdono, scopriremo interessanti dinamiche di evoluzione.
    Quando subiamo un torto da parte di qualcuno, subito in noi si accende un desiderio di ribellione che spesso si esprime con sentimenti di rabbia, se non addirittura con azioni violente verso chi ci ha offeso o danneggiato. Cosi facendo, crediamo di “aver pareggiato il conto” ma se ci ascoltiamo interiormente rimane in noi un sottile senso di fastidio, poiché la nostra coscienza sa che non ha ottenuto niente. Si potrebbe dire che quando noi rispondiamo ad un torto con sentimenti di rabbia o azioni vendicative, da un punto di vista evolutivo facciamo a nostra volta un torto a noi stessi; infatti, così agendo andiamo a cristallizzare la nostra identificazione con l’ego, “produzione cerebrale riflessa del nostro vero Io”. A questo punto, possiamo vedere che se perdoniamo chi ci ha offeso, oltre ad ottenere una pace sociale, noi andiamo ad agire sulla struttura del nostro ego, poiché gli togliamo quella energia che gli permetterebbe di coagularsi in noi con un'ulteriore identificazione opposta alla nostra vera Individualità; ovvero con il perdono agli altri doniamo a noi stessi la possibilità concreta di liberarci dal giogo del nostro ego, restituendo un po’ di Luce alla nostra Vera Essenza. In altri termini, perdonando compiamo in noi una vera azione taumaturgica, in grado non solo di reintegrare la psiche dell’uomo, ma di compiere una rivoluzione della forza originaria che, una volta liberata dall'Ego, può risanare anche il corpo fisico dell’uomo, in quanto pura energia secondo ordine di natura. Si può anche dire, ricorrendo ad una visione religiosa, che l’uomo è portatore di due poli: il divino, principio donante vera luce e vero Io nell’uomo ed il luciferico, principio ricevente luce riflessa ed ego nell’uomo; ora sta all’uomo in se stesso innalzare un polo rispetto all’altro, dando cibo “energia” al proprio Io o al proprio ego.
    Abbiamo così visto che il perdono non è solo una pratica mistico-religiosa ma una via esoterica volta al risveglio dell’uomo.

    Grazie Neter
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Reazione all'offesa   Mar Ago 05, 2014 6:02 pm

    La ringrazio per lo scritto e per aver specificato. Mi sembrava infatti non facesse parte delle opere del Dottore.
    Tornare in alto Andare in basso
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: Reazione all'offesa   

    Tornare in alto Andare in basso
     
    Reazione all'offesa
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum di Scienza Spirituale :: ANTROPOSOFIA :: ANTROPOSOFIA GENERALE :: IL PERDONO-
    Andare verso: